Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

CAMPIONATI ITALIANI - 9^ PROVA FIBIS CHALLENGE: info gara e procedura accesso atleti

images/large/medium/Locandina_Fibis_Challenge_2019-20-21_Salerno.jpg
Stecca

Al via sabato 10 aprile alle ore 13.30 presso CSB Re D'Italia Billiards di Salerno, il XXI Campionato Italiano di Biliardo Sportivo con la 9a prova del Circuito Fibis Challenge. 
754 atleti della categoria Nazionali Pro, Nazionali, Master, 1^, 2^ e 3^ sono pronti a mettersi in gioco nel massimo campionato di stecca 5 birilli che riprende dopo diversi mesi di stop dovuti alla pandemia.

La formula di gioco prevede due fasi distinte: una fase di qualificazione alla quale partecipano gli atleti appartenenti alle categorie Nazionali/ Master/ 1^/2^/3^ e una fase finale. I primi 16 atleti classificati si qualificano alla fase finale dove ad attenderli ci saranno i 15 Nazionali Pro. La specialità di gioco è italiana al meglio delle 5/7 partite ai 60 punti.

La manifestazione sarà a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli di sicurezza previsti per le manifestazioni sportive e a tutela di tutti i partecipanti e gli operatori impegnati nello svolgimento della manifestazione. L’accesso a tutti i campi gara sarà quindi consentito esclusivamente ad atleti e corpo arbitrale.

Tutti gli appassionati potranno seguire la prova collegandosi a Billiard Channel, il canale YouTube della Federazione, che, da sabato 10 aprile alle ore 13.30  trasmetterà in live streaming il susseguirsi degli incontri sul biliardo televisivo (ogni giorno dalle 13 alle 20 circa). 

Le fasi finali saranno trasmesse in diretta come sempre su RAISPORT HD (canale 57 DTT) con la seguente programmazione (salvo variazioni di palinsesto):

domenica 18 aprile ore 22.30 – 01.00
lunedì 19 aprile ore 16.30 – 18.00


NORME DI SICUREZZA 
Al fine di tutelare la sicurezza di tutti i partecipanti alla prova, si invitano gli stessi ad osservare obbligatoriamente quanto segue:

-   tutti coloro autorizzati all'accesso al sito di gara (atleti, corpo arbitrale, addetti ai lavori, organizzatori, operatori televisivi) devono costantemente indossare la mascherina di “comunità” ovvero mascherine monouso o mascherine lavabili, anche auto-prodotte, in materiali multistrato idonei a fornire una adeguata barriera, di forma ed aderenza adeguate che permettano di coprire dal mento al di sopra del naso (non sono ammesse mascherine in plastica o di altra tipologia se non quella prevista dal protocollo di sicurezza Federale);

-   obbligo di mantenere una distanza di 1,50 mt da entrambi gli Atleti impegnati nelle fasi di gioco.

-   presentazione di autodichiarazione attestante l’assenza di infezione da SARS-COV-2 e di rischi di contagio per gli altri per quanto di propria conoscenza;

-   presentazione dell’esito negativo del tampone obbligatorio per la partecipazione alla gara come da disposizioni comunicate 


PROCEDURA ACCESSO ATLETI AL SITO DI GARA

Gli atleti per accedere al sito gara dovranno recarsi al check-in posto all’ultimo piano dove saranno accreditati alla procedura sanitaria (misurazione temperatura e tampone rapido antigenico).

Una volta verificato il requisito dell’esito negativo al tampone, l’atleta dovrà sottoscrivere il registro COVID, dopodiché gli verrà applicato un braccialetto in tessuto identificativo con il quale potrà presentarsi in direzione gara per poter iniziare l’incontro di gioco. 

Chi avesse provveduto in autonomia a sottoporsi alla procedura del tampone in altra struttura, deve comunque presentarsi al check-in per la verifica della documentazione. 

Nel caso in cui un atleta risultasse positivo al tampone, gli verrà notificato il relativo verbale e dovrà in autonomia raggiungere la propria residenza/domicilio.
La federazione inoltrerà il risultato della positività all’autorità di competenza per il proseguo dell’iter sanitario.