Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

4° Memorial Giulio Crevenna

Concluso presso il Csb Campaniletto di Lecco il 4° Memorial Giulio Crevenna, la classica manifestazione di biliardo a boccette, che ha visto quest'anno due gare nazionali distinte con l’adesione record di 280 giocatori (192 open e 88 terza categoria).
La competizione principale - aperta a tutte le categorie -  è stata vinta dal reggiano Carlo Sandrini del Csb Manuel Caffè Bocciofila Imola che ha prevalso nella finalissima sul  savonese Luca Alpi del  Csb Taverna Verde Forlì  per 101 a 60. Terzo posto per il bolognese Andrea Ribani,  sconfitto in semifinale da Sandrini  per 102 a 99 e per il cesenate Marco Merloni, eliminato da Alpi (100 a 46).  Al quinto posto si sono piazzati  Giuseppe Peruchetti e Fabio Tassetti di Bergamo,  Maurizio Parodi e Cosimo Di Roma di Alessandria.    
A latere si è svolta una gara riservata alla terza categoria in cui si è imposto Piero Bonacina di Bergamo che ha avuto la meglio su Nicholas Boninsegna di Bologna  (80 a 67), terzo posto per altri due bergamaschi: Alfedo Melocchi e Lucio Gritti.

La gara, organizzata con impegno dal responsabile Fibis di Lecco Adamo Oricchio e dal delegato regionale  del comitato lombardo delle boccette Marco Costantini con il circolo Acli Campaniletto,  è stata l’occasione per festeggiare la riunificazione delle regioni Piemonte, Liguria e Lombardia al resto delle regioni d’Italia che promuovono il biliardo boccette con la federazione.

Allegato foto Gara Open da Sx: Marco Costantini, Marco Merloni , Andrea Ribani, Carlo Sandrini, Luca Alpi, Adamo Oricchio