Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

Passaggi di categoria: i nuovi master

Il Comitato Regionale si congratula con i seguenti atleti per il loro passaggio alla categoria Master:

Micheal LUNARDI (Johnny The Best)
Michele SORRENTINO (Discoteca Y)
Julian TEREZIU (Enjoy Lab)
Jovan TEREZIU (Enjoy Lab)
Riccardo MANNELLI (Accademia Prato)

Riportiamo per chiarezza i criteri che hanno portato alla presentazione dei candidati alla Commissione Tecnica Nazionale:

all'inizio della stagione, con comunicazione ricevuta da Claudio Bono, abbiamo appreso di un'importante modifica al Regolamento Tecnico Sportivo nazionale, nel quale si dice:

"Dalla stagione sportiva 2016/2017 le C.T.R. potranno proporre alla C.T.N. per la promozione alla CategoriaMASTER degli Atleti che si sono particolarmente distinti nelle attività sportive strutturate (es. Coppe Regionali a tappe o Campionati Regionali a tappe) o che abbiano dimostrato un alto valore tecnico attraverso “performance” in attività a carattere Nazionale o Interregionale.

E’ opportuno precisare che qualora i Comitati Regionali propongono alla Commissione Tecnica Nazionale delle Attività sportive “strutturare” da svolgersi durante la stagione sportiva di riferimento, gli stessi potranno richiedere per gli Atleti vincitori o per altri Atleti qualificatisi nei primi posti in classifica delle predette attività il passaggio alla categoria superiore (MASTER) ricevendo l’autorizzazione in anticipo." 


Questa opportunità, purtroppo ripetutamente negata negli anni precedenti, l'abbiamo accolta con favore e declinata nel nostro RTS Regionale così:

"La promozione in questa categoria avviene solo per meriti nazionali. Tuttavia il Comitato Regionale segnalerà in Federazione il primo in Classifica Regionale Base di prima categoria e il Campione Regionale (vincitore della Poule Finale), nonché la miglior prima categoria della Classifica Regionale Assoluta (se è nei primi quattro) e la miglior prima categoria nella Poule Finale Assoluta (se raggiunge almeno la semifinale)."  


Alla luce dei risultati al termine della stagione è emerso che: 

1° in Classifica Regionale Base di prima categoria è risultato Michael Lunardi. Dal momento che ha conquistato il passaggio per meriti nazionali (arrivando secondo al Campionato Italiano) e coerentemente con quanto fatto per le categorie inferiori, abbiamo scalato nella classifica. Il secondo è Michele Sorrentino

Campione Regionale (vincitore della Poule Finale) è risultato Micheal Lunardi. Per gli stessi motivi del punto precedente abbiamo scalato al finalista: Julian Tereziu.

3° in Classifica Regionale Assoluta, unico di prima categoria, è risultato ancora Michael Lunardi.

Semifinalisti della Poule Finale Assoluta: Stefano Berretta e Paolo Lupi, purtroppo non promossi dalla CTN perché l'autorizzazione preventiva di cui sopra ha limitato a 2 i nomi proponibili dall'attività strutturata della Coppa Toscana. Ci scusiamo con Berretta e Lupi e auguriamo loro di centrare l'obiettivo nella prossima stagione. 

Altra opportunità era data agli atleti che si sono distinti con performance in gare Nazionali o Interregionali.

Abbiamo in questo senso ritenuto che Riccardo Mannelli (più volte in passato proposto) abbia fugato ogni dubbio con l'ottimo nono posto alla BTP di Firenze.
E abbiamo altresì ritenuto che Jovan Tereziu abbia disputato un'eccezionale Campionato Italiano sfiorando per un solo punto l'ingresso in semifinale.

Ci rendiamo conto che tra le nostre prime di categorie ci sono altri atleti meritevoli della categoria di eccellenza, per i successi ottenuti nelle stagioni scorse o per aver sfiorato, al pari di Tereziu, la conquista della categoria ai Campionati Italiani. Purtroppo non ci è stata concessa una "sanatoria" del passato, le uniche proposte che quest'anno potevano essere accettate dovevano essere comprovate da risultati ottenuti nella presente stagione agonistica, senza deroga alcuna. Siamo certi altresì che alla lunga i valori verranno fuori e che, ora che finalmente i passaggi a master non sono più bloccati come in passato, i nostri migliori atleti che ancora militano in prima categoria raggiungeranno in breve tempo la categoria che meglio li rappresenta.

Il Comitato Regionale