Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

Meeting giovanile di biliardo

images/media/media/news/1248/master.jpg

A Cesena torneo speciale riservato alla categoria juniores

Presso la sede dell'A.S.D. Romagna Biliardo di Cesena si è tenuto il primo meeting nazionale giovanile di biliardo a stecca denominato "L'isola che non c’è".
Presenti 27 ragazzi appartenenti alla categoria juniores suddivisi in nove squadre da tre giocatori ciascuna in rappresentanza di 5 regioni diverse: Veneto, Lombardia, Abruzzo e Molise, Toscana ed Emilia Romagna.

A prevalere è stata la formazione toscana guidata dal decano Mario Papini. Parallelamente si è svolta anche la gara per istituti scolastici aderenti al Progetto Biliardo&Scuola. Ad aggiudicarsi il torneo è stato il Liceo Scientifico Almerici di Cesena.

Testimonial d'eccezione Matteo Gualemi, fiorentino di 27 anni e Campione del Mondo in carica della specialità 5 birilli. Una personalità importante, intervenuta al via della manifestazione per esortare i ragazzi a coltivare la passione del biliardo con particolare applicazione e con comportamenti improntati al fair play e alla consapevolezza nei propri mezzi.

Durante la due giorni di competizione, ideata e curata nei minimi particolari dall'A.S.D. Romagna Biliardo presieduta dal dottor Nicola Mancini, i ragazzi hanno potuto conoscere il territorio romagnolo facendo una visita guidata del centro storico di Cesena, della Biblioteca Malatestiana di Cesena e del Leonardesco Porto Canale di Cesenatico visionando il famoso e pittoresco Presepe della Marineria.

L'iniziativa, considerato l'aspetto culturale e turistico, oltre che sportivo, ha goduto del sostegno della Regione Emilia Romagna e del patrocinio del Comune di Cesena rappresentato in loco dall'Assessore allo sport Cristian Castorri.

VEDI IL VIDEO DELLA MANIFESTAZIONE