Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

header boccette

Boccette

Ritorno dell'amichevole a scopo benefico

images/media/media/news/645/master.jpg

Arci Benassi di San Lazzaro di Savena - 30 dicembre 2014

(Nella foto Rappresentativa  Fibis)

Rappresentativa Fibis più concreta vince nel doppio confronto (15 - 9).  La squadra Uisp s’impone di misura nel ritorno ma  i maestri cesenati la mettono in …buca.  Cicognani, Merloni, Zoffoli e Leonardi spadroneggiano.


Al circolo Arci  Benassi di San Lazzaro di Savena su biliardi con buche e relativo regolamento si è disputato il ritorno dell’amichevole a scopo benefico “Diamoci una sans” fra le rappresentative della Fibis e dell’Uisp in cui i campioni Uisp erano chiamati a cercare di ribaltare la netta sconfitta ( 10 a 2) subita all’andata al President Park di Ronco di Forlì su biliardi internazionali senza buche. Alla presenza di un foltissimo pubblico si sono esibiti sul panno verde a sei buche i migliori specialisti dei due principali movimenti del biliardo sportivo a boccette e nel doppio confronto la rappresentativa F.I.Bi.S. si è imposta per 15 - 9; decisiva l’impareggiabile scuola cesenate con quattro vincitori sia all’andata che al ritorno; una scuola capeggiata dal maestro ultrasettantenne Brunaldo Cicognani in coppia con Claudio Leonardi, da Maurizio Zoffoli, capace di sconfiggere il numero uno Uisp Fabio Corradini, da Marco Merloni che ha prevalso sull’intramontabile Davide Grandi.  Accoppiata di vittorie anche per Cristian Gasperini di Imola e Simone Cardellini di Gabicce e per Paolo Gamboni e Marco Morri di Cattolica. Stupore e sorpresa per la sconfitta in entrambi i confronti del tre volte campione italiano Master Fibis Enrico Rosa, e per la sconfitta al ritorno in casa sua del campionissimo Fabio Corradini, unico Uisp che aveva la possibilità della doppietta avendo strabiliato all’andata sui biliardi internazionali. Per la Fibis erano presenti il presidente regionale Loris De Cesari ed i presidenti provinciali di Forlì –Cesena Luciano Naldi e di Bologna Agostino Tomasini mentre per l’Uisp c’era il presidente nazionale delle boccette Vanni Bertacchini di Modena che hanno concordate altre due iniziative comuni nel 2015 per il Lunedì di Pasqua in casa Uisp e per l’ultimo week end di Maggio in casa Fibis. Grande soddisfazione anche per Luca Cassoli e Giampaolo  Gardini, ideatori ed organizzatori di “Diamoci una sans”, per gli elogi unanimemente ricevuti e per la cospicua raccolta di fondi destinati alla realizzazione di un orfanotrofio in Africa.


(Nella foto Rappresentativa  Uisp)