Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

header boccette

Boccette

Gara nazionale di goriziana di Ravenna

images/media/media/news/357/master.jpg

2° Memorial Walter Alberi

Da Sx: Loris De Cesari (presidente regionale Fibis E. Romagna), Riccardo Della Godenza, Carlo Lodi, Olivia Alberi, Catia Gentilini, Oriano Amorati (presidente provinciale Fibis Ravenna)


Il genovese Riccardo Della Godenza  fa il  Master, secondo posto per il bolognese Carlo Lodi  Cedono in semifinale Francesco Proto (Ravenna) guadagnandosi lo spareggio Master  e Luciano Pazzagli (Cesena).

Al  Bar Europa di Ravenna Riccardo Della Godenza di Genova  vince la gara nazionale di goriziana 2° Memorial Walter Alberi superando per due set a zero (400 -60 e 402 -384) il bolognese  Carlo Lodi.
Al terzo posto si sono piazzati Francesco Proto di Ravenna, sconfitto per 2 a 1 (326 - 400, 434 - 374, 342 - 432) da Della Godenza e Luciano Pazzagli di Cesena, superato per 2 a 1(192 - 418,  460 - 326, 334 -402) da Lodi e poi al quinto posto si sono piazzati Paolo Guadagnini (Imola), Andrea Polloni (Forlì), Marco Biagini (Cervia), Fabrizio Ricci (Cesena) ed  al nono posto Stefano Cani (Rimini), Romeo Girelli (Ravenna), Luciano Chinellato (Venezia), Massimiliano Vassura (Ravenna), Luca Molduzzi (Ravenna), Jader Ghirelli (Imola), Guido Bonora (Bologna), Fabio Falcini (Forlì).
Nella classifica generale finale di selezione per  Master Goriziana sono arrivati  alla pari al primo posto con 36 punti Francesco Proto (Ravenna) e Tonino Falchetti (Firenze)  che disputeranno uno spareggio per  il passaggio alla categoria Master Goriziana,   davanti a Riccardo Della Godenza (Genova) e Carlo Lodi (Bologna)  32 punti,  al riminese Stefano Cani 30, ed a  Luciano Pazzagli di Cesena 24.

ALTRE IMMAGINI SUL SITO fibiseomagna.it >