Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

header boccette

Boccette

Gara Nazionale Memorial Marocchi, Corbetta fa il bis

images/media/media/news/1268/master.jpg

Il forlivese si aggiudica il torneo battendo in finale Mazzarini. Laghi e Franchini completano il podio

Al Bar della Bocciofila di Imola Angelo Corbetta vince per la seconda volta il trofeo Manuel Marocchi.
Dopo il successo del 2014 in finale contro il fiorentino Matteo Antonelli, il forlivese si aggiudica in volata la decima edizione della gara nazionale rimontando l'idolo di casa Marco Mazzarini, impeccabile fino alle semifinali, ma un po’ sottotono in finale in cui ha mancato ben quattro match ball ed è stato sconfitto per 102 a 94.

Al terzo posto si sono piazzati due atleti del Bbzo Cafè Villanova di Bagnacavallo Gianluca Franchini e Samuele Laghi. Maurizio Zoffoli, vincitore nel 2007, 2011, 2013 e 2015 (unico ad aver vinto per quattro volte la gara) si è fermato al primo turno di finale contro il perugino Alessandro Nadery, mentre l’attesissimo vincitore del Super Pallino Blu trofeo Teleromagna Iuri Minoccheri di Forlì si è visto sbarrare la strada dal giovanissimo Simone Rinaldi di Macerata, recente vincitore della gara nazionale di Ancona.

Nei quarti di finale stop anche per Gianni Marzoli (Pescara), Stefano Palazzesi (Mc), Marco Morri (Rn) e Alex Galli (Rn).

Nella competizione riservata alla terza categoria invece è arrivata la netta vittoria dell’Imolese Davide Brusa che ha avuto la meglio sul forlivese Piero Romagnoli.

Il decimo Memorial Manuel Marocchi, gara nazionale di biliardo a boccette intitolata all’indimenticabile giocatore imolese deceduto prematuramente in giovane età in un incidente stradale l’8 gennaio 2007, ha visto la partecipazione di 288 giocatori (112 di terza categoria) e un’ottima affluenza di pubblico in entrambi i giorni di gara.