Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

DAY 4 - 24th WORLD CHAMPIONSHIP 5 PINS - PISTOIA

Oggi è stata scritta una nuova pagina di sport ai Mondiali di Biliardo in svolgimento al PalaCarrara di Pistoia.


Dopo tre giorni di competizioni sono emersi i nomi dei quattro finalisti del 24th World Championship 5 Pins.

Sfide pazzesche già nei sedicesimi di finale con tanto di eliminazioni eccellenti.

Salutano la competizione l’ultimo campione del mondo Alejandro Martinotti il quale non ha avuto scampo nella sfida contro Re David Martinelli (4-3) e Daniel Lopez che ha avuto la peggio contro il francese Maxime Jublot (4-0).

Sul tavolo uno del PalaCarrara Matteo Gualemi e il tedesco Toni Rosenberg hanno animato e non poco il folto pubblico presente sugli spalti. Il finale di partita entra di diritto negli annali delle sfide più belle di sempre, il tedesco aveva chiuso realizzando l’angolo e il pallino da 4 ma dopo l’impatto della battente sul pallino, è finito a “bere” concedendo la chiusura a Matteo Gualemi.

Negli ottavi di finale i portacolori italiani: Paolo Marcolin, Ciro Davide Rizzo, Poalo Spadaro , David Martinelli, Andrea Quarta e Santi Caratozzolo hanno staccato il pass per l’accesso ai quarti di finale vincendo rispettivamente contro  Marcelo Della Gaspera, Rocco Summa, Giuseppe Abbruzzese, Gustavno Longo, Matteo Gualemi e Ricardo Dieguez. L’unico derby argentino degli ottavi di finale è stato vinto da Josè Oliva ai danni di Cesar Dottavio per 4-1. Infine a conquistare l’accesso ai quarti di finale è stato Gustavo Torregiani con un 4-1 da urlo contro il Francese Maxime Jublot.

Il vero show è iniziato in tarda serata quando gli ultimi otto atleti rimasti in gara hanno iniziato la fase più calda dei mondiali: quarti di finale scoppiettanti.

Il primo ad assicurarsi un posto in semifinale è stato il siciliano Ciro Davide Rizzo che continua a regalare spettacolo, Ciro infatti ha sconfitto il campione di sempre l’argentino Gustavo Torregiani 4-0.

Il secondo posto in semifinale è di Santi Caratozzolo che continua il sogno mondiale, partito dalle selezioni ha vinto contro il favorito Andrea Quarta, ribaltando quelli che erano i pronostici iniziali.

Infine sono stati due mancini a guadagnarsi l’accesso in semifinale dando la certezza di un podio tutto italiano: Paolo Marcolin e Paolo Spadaro, una testa di serie e un giovane piemontese partito dalle selezioni hanno a pochi secondi l’uno dall’altro realizzato il sogno di essere tra i primi quattro migliori del mondo.

 

Foto di Franz Gagliardi