Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

Davide e Riccardo Sini pronti per i Campionati Europei di Pool 2019!

images/medium/davide_sini.jpg
Pockets

Veldhoven 22- 29 luglio / 6- 13 agosto

 

Il biliardo si sa è uno sport affascinante, spesso in grado di raccontare storie incredibili, come storie di atleti appartenenti a generazioni diverse che si ritrovano sullo stesso tavolo. Il biliardo, spesso ci racconta anche le storie di padri e di figli che giocano con la stessa maglia, nella stessa competizione.

Questo è il caso, più unico che raro, di Davide e Riccardo Sini che per il terzo anno consecutivo parteciperanno insieme, seppur in categorie diverse, al prossimo campionato europeo di pool che si svolgerà a Veldhoven in Olanda dal 22 al 29 luglio e dal 6 al 13 agosto.

Un passato ricco di trionfi, entusiasmo e ricordi indelebili. Un futuro che promette di essere pieno di soddisfazioni, successi e avventure. Questo è il pool italiano, uno sport che si fa forte dei propri illustri trascorsi e guarda un orizzonte che si preannuncia pieno di vittorie.

Da una parte papà Riccardo (classe 1971) Campione Italiano di specialità Palla 8 nel 2018, podio nel Palla 9 alle finali Nazionali di quest’anno e un palmares ricco di successi; dall’altra il piccolo Davide (classe 2006) che ha imparato tutto l’ABC del pool dal suo coach, il papà e che nonostante la giovane età ha già le idee chiare sul suo futuro; dopo la scuola media vorrebbe approfondire il mondo dell’informatica e continuare ad indossare la maglia della Nazionale Italiana di pool.

 

riccardo sini

Nel 2018 a soli 12 anni si è laureato campione regionale di serie C (Liguria), guadagnandosi così la convocazione all’Europeo di Veldhoven dove ha sfoderato una tecnica sorprendente, qualificandosi alla fase finale in tre specialità su quattro. A Roma ha conquistato il secondo posto nel Palla 8, il terzo nel Palla 9 e ha saputo dimostrare di essere un componente fondamentale del 147 Team, la squadra che si è laureata Campione d’Italia 2019.

Correttezza, sportività ed educazione sono i principi fondamentali che il coach Sini cerca di insegnare a tutti i ragazzi che allena e che accompagnerà a Veldhoven – "Siamo pronti per questo Europeo" dichiara "Siamo anche consapevoli che il livello dei nostri avversari è molto alto, ma crediamo fortemente nelle potenzialità di questo gruppo di giovani promesse. Dallo scorso settembre io e Gabriele Cimmino abbiamo intrapreso un programma di training fisico e mentale con i ragazzi che parteciperanno all'Europeo. Abbiamo un piano di allenamento anche per i giorni di gara che prevederà risveglio muscolare, corsa e mental coaching. Partiamo domenica 21 luglio e questa volta siamo sicuri di poter dire la nostra"

Molteplici saranno, quindi, i panni che a Veldhoven vestirà Riccardo Sini, in primis quello di padre, a seguire quello di coach dei quattro ragazzi convocati e infine quello da atleta seniores del Team azzurro.

“Da papà più che essere orgoglioso non saprei che altro dire” - continua Sini – “Davide sta imparando a giocare sotto pressione e riesce sempre a dimostrare di più di quello che mi aspetto. Spesso ripenso alle finali nazionali dello scorso anno quando ci siamo laureati Campioni Italiani nello stesso momento: Davide ha conquistato il titolo Assoluto di serie C e io il titolo di specialità nel Palla 8 contro Daniele Corrieri. Mi piacerebbe rivivere la stessa emozione in Olanda e non vediamo l’ora di concludere nel migliore dei modi questa stagione”