Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo
×

Attenzione

JFolder: :folder: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/html/fibis/images/media/media/comitati/stecca/fotogallery/216

header stecca

Stecca

Gara Nazionale 1000 punti tutti doppi

images/media/media/news/987/master.jpg

Padova - Dal 25 gennaio al 7 febbraio 2016

Per quindici giorni l’ A.S.D. Padova Biliardi ha ospitato la gara Nazionale 1000 punti tutti doppi, manifestazione unica nel suo genere nel Veneto sia per la specialità che per l’affluenza di giocatori provenienti da tutta Italia.

La gara è iniziata il 25 gennaio e ha visto la disputa di ben 61 batterie eliminatorie: 484 giocatori si sono dati battaglia sui 13 biliardi della bellissima sala biliardi di Padova. 
Fin dai primi giorni i nomi altisonanti del parterre biliardistico italiano hanno iniziato a prendere posto nel tabellone finale assieme ad alcuni beniamini di casa: i padovani Lupi Andrea, Thomas Primon, Alessandro Aghito, Ivano Bergamasco  e Paolo Venerando. A questi si sono aggiunti i veneti: Zannoni Mauro, Bruno Casarotto, Cafueri Angelo e Tullio Piovesan.

La gara è stata diretta dal responsabile settore arbitrale della regione Veneto il sig. Sarto Orfeo, il quale ha saputo gestire ed organizzare un team composto da arbitri provenienti da tutte le province Venete, accorsi volenterosi e puntuali a questo importante appuntamento.
Per tutte le due settimane della gara lo “staff” di Padova Biliardi diretto da Loris Merlin, ha dato ogni servizio possibile a tutti i giocatori accorsi a Sarmeola per disputare la gara e ai  numerosissimi appassionati che per quindici giorni hanno potuto assistere a degli incontri di notevole livello.

Un affluenza di pubblico importante, esaltata nella giornata di domenica 7 febbraio quando si sono svolte le finali: fin dai primi turni di gioco i tanti spettatori presenti in sala già dalle ore 10.00 hanno potuto assistere ad incontri di altissimo livello: Cicuti-Cavazzana, Vecchione- Campostrini , Riondino-De Riccardis solo per citarne alcuni. Man mano che ci si avvicinava ai sedicesimi e agli ottavi di finale Padova Biliardi era diventata  un vespaio di persone in movimento per seguire gli incontri nelle due sale biliardo dove si disputavano le partite di gara.
La manifestazione è stata vinta da uno strepitoso Andrea Quarta che ha impressionato non solo nella finalissima con il conterraneo Giovanni Triunfo, spuntata al punteggio di 1000 a 912 ma soprattutto al quarto di finale con Martinelli David dove è stato artefice di una rimonta fantastica sul punteggio di 850 a 420 per l’avversario che, fino a quel momento, aveva dominato l’incontro.
Terzi classificati i milanesi Fabrizio Borroni e Simone Soresini.

Un  grande successo quindi per questa “nuova” manifestazione in terra veneta che si affianca all’altra gara nazionale ormai storica nella stessa regione, il Campionato Italiano Aics di Altavilla Vicentina.  
Un ultimo ringraziamento a tutti i partecipanti alla gara e confidando nella vostra presenza per l’anno venturo vi diamo appuntamento alla  seconda edizione della Gara Nazionale Tutti doppi 1000 punti.