Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo
×

Attenzione

JFolder: :folder: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/html/fibis/images/media/media/comitati/stecca/fotogallery/140

header stecca

Stecca

Quarta imperatore al 1° Meeting Internazionale a Mandello

images/media/media/news/539/master.jpg

Sport, solidarietà ed educazione i protagonisti del weekend lariano di biliardo

Un successo. Così si potrebbe descrivere la due giorni del I Meeting Internazionale di biliardo che ha occupato i tavoli del “Dolce Vita” di Mandello lo scorso weekend.

Non parliamo solo dell’aspetto agonistico del Meeting che, impeccabilmente organizzato da Maurizio Riviera, come era nella previsioni, è stato di alto livello ed ha regalato colpi di scena degni del panorama internazionale.
Ma anche dell’aspetto sociale ed educativo che il Torneo ha veicolato.
Oltre quindi alla raccolta fondi per Telethon che ha portato un ricavato di 1000 euro e per la quale Renato Milani, coordinatore provinciale Telethon, ha espresso la propria soddisfazione e ha ringraziato atleti e organizzazione, è da sottolineare la mattinata vissuta con i ragazzi del  Liceo Scientifico di Lecco accompagnati dai professori Susanna De Maron, docente di matematica, e Gian Paolo Testori, insegnante di scienze motorie con la passione proprio per il biliardo (è giocatore di Prima categoria e istruttore federale scolastico).
Paola Luzzi, Thomas Primon e Andrea Quarta hanno spiegato loro  tecniche di gioco, tipo di preparazione, trasmettendo non solo la propria passione per il biliardo ma anche facendo capire che si tratta di una vera e propria attività sportiva che comporta sacrificio. I campioni hanno inoltre giocato una partita, ma è stata poi l’esibizione di Andrea Quarta che ha incantato tutti  con dei tiri assolutamente spettacolari  lasciando senza parole tutta la classe.

Per la parte sportiva è proprio Andrea Quarta ad aggiudicarsi la prima edizione del Meeting battendo Fabrizio Borroni per 120 a 82, in una finale che non ha avuto storia e dove Quarta è sempre stato avanti.
Al terzo posto, dopo una semifinale molto combattuta, Marco Sala (sconfitto da Quarta) e quarto Riccardo Nuovo (sconfitto da Borroni).
Da sottolineare la grande prova di  Gerd Kunz, campione tedesco, che si è classificato al sesto posto, battendo nella fase finale, prima Carlo Cifalà e poi Rossano Rossetti prima di arrendersi all'ottimo Fabrizio Borroni. Lo show ha incantato il pubblico che più di una volta ha rotto il silenzio per applaudire colpi davvero spettacolari.

Presenti anche il Presidente del Comitato Lombardia  Stefano Gibertoni,  il Presidente del comitato provinciale di Como Salvatore Vilone,  e l’Assessore allo Sport del Comune di Mandello  Luciano Benigni che ha sottolineato come ormai “da anni Mandello non sia più soltanto la città della Moto Guzzi, del canottaggio o della vela ma anche la città del biliardo, una disciplina che è aggregazione, è passione e intelligenza”.

L’appuntamento con la seconda edizione è già fissato comunque:  a settembre 2016 il grande biliardo tornerà a Mandello e questa volta i giocatori saranno 128.