Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo
×

Attenzione

JFolder: :folder: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/html/fibis/images/media/media/comitati/stecca/fotogallery/35

header stecca

Stecca

Il biliardo ai Giochi del Veneto 2013

Si è tenuta a Caorle (VE) il 24-25 e 26 maggio 2013 la 3° edizione dei Giochi del Veneto 2013 che ha visto coinvolte ben 33 discipline sportive rappresentate dalle rispettive Federazioni. Molte le gare in programma , ma anche occasioni di dibattito, con il forum “Sport&Turismo” e culturali, con la mostra “Maglia Azzurra” dell’Associazione Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia. I Giochi del Veneto di Caorle 2013, sono stati organizzati dal Coni Veneto in collaborazione con l’amministrazione locale che ha messo a disposizione degli atleti gli impianti della cittadina veneziana e di alcuni comuni limitrofi, dove hanno trovato ospitalità tante diverse discipline, dallo squash al rugby, dalla lotta alla pallamano, dalla pallacanestro al … biliardo.
In programma manifestazioni diverse, scelte dalle singole federazioni, con alcuni appuntamenti particolarmente importanti, come il 16°MemorialNicolli giovanissimi di calcio o il Meeting Città di Caorle di atletica leggera. Presenti anche gli sport per atleti disabili, sia quelli del programma Paralimpico che degli Special Olympics.
In questa splendida cornice si sono tenuti i Campionati Regionali Juniores di stecca nella specialità italiana 5 birilli e di pool nella specialità palla 8. Per la prima volta il biliardo è stato presente a questa importante manifestazione giunta alla sua 3° edizione e si è confrontato con molte altre discipline sportive all’interno del Palaexpomar di Caorle. L’esperienza è stata unica! Vissuta intensamente da atleti e accompagnatori: è stato bellissimo vedere i nostri ragazzi gareggiare in un ambiente sportivo con la “S” maiuscola e scambiare le proprie emozioni e sensazioni con i ragazzi della scherma, della pallavolo o dell’equitazione! Un occasione davvero imperdibile che, sono sicura, molti di loro porteranno nel cuore per molto tempo.
Treviso è la provincia che l’ha fatta da padrona portando a casa entrambi i Campionati: per la stecca ha vinto Fabiano Tonon e per il pool Paolo Prosdocimo entrambi premiati la domenica dal presidente regionale del Coni Gianfranco Bardelle e dal Sindaco di Caorle Luciano Striulidavanti ad un pubblico numerosissimo.
«Dovete soprattutto divertirvi!»è stato il coro dei cinque atleti olimpici intervenuti alla cerimonia ufficiale di apertura dei Giochi: Michele Maffei, Rossano Galtarossa, Gabriella Paruzzi, Chiara Rosa e Renata Spagnolo che hanno acceso il tripode davanti alla sfilata di tutte le delegazioni al completo.
«La partecipazione di tante federazioni e il comportamento degli atleti, ammirevole in campo e fuori – è il commento del presidente del Coni regionale, Gianfranco Bardelle – Dimostra che è stato colto il segnale: lo sport che ci piace non ha confini, si fa per vincere, ma prima di tutto per divertirsi insieme. Abbiamo visto gareggiare sportivi di discipline diverse fianco a fianco, in un’ottima multidisciplinare, così come atleti con disabilità e normodotati. Per il Veneto gli sportivi sono davvero tutti uguali».
Un sentito ringraziamento a chi mi ha accompagnato in questa splendida avventura: i ragazzi prima di tutto! I responsabili del settore pool Andrea Silvestri, paritetico sez. pool per il Veneto e Gianfranco De Vicari. I responsabili del settore stecca: Fabio Rocca e Paolo Cardin.
I Giochi del Veneto torneranno tra due anni in un'altra localitàdel Veneto e il biliardo … ci sarà!

Luzzi Paola
Presidente Reg. Veneto