Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo
×

Attenzione

JFolder: :folder: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/html/fibis/images/media/media/comitati/stecca/fotogallery/23

header stecca

Stecca

Aosta: 14° Trofeo Rouge et noir

Sandro BURGASSI si aggiudica il “14° Trofeo Rouge et Noir”

Domenica 4 novembre 2012 presso la Sala Biliardi Snooker di Aosta si è conclusa, dopo 8 giornate di gara, la 14^ edizione del “TROFEO ROUGE ET NOIR”, interregionale Centro-Nord Italia di biliardo sportivo nella specialità “Stecca”.
La manifestazione è stata organizzata dal C.S.B. Snooker Aosta, con la collaborazione del Comitato Regionale Valle d’Aosta e con la sponsorizzazione del Casino de la Vallée.
Nutrita la partecipazione di atleti attratti da un allettante monte premi che ha richiamato nella città di Aosta circa 300 concorrenti: 12 mila euro (1500 al vincitore, 850 all’altro finalista, 600 al 3° e al 4° e poi a decrescere fino al 32°).
Nuova la formula predisposta dagli organizzatori che hanno corretto la propria offerta al fine di ottenere un maggior numero di iscrizioni: tabellone di gara impostato su 32 batterie miste composte da giocatori appartenenti alle categorie 1^ - 2^ - 3^ e cat. femminile. Sistema di gara: individuale ad eliminazione diretta al meglio delle tre partite nella specialità "Goriziana Semplici-Doppi" ai punti 300.
“Il biliardo sta attraversando un periodo di crisi con un calo di giocatori - dice il titolare della sala Flavio Giordano – che ha portato alla determinazione di escludere i big della stecca: professionisti, nazionali e master che alzavano indubbiamente il tasso qualitativo della competizione ma inducevano diversi giocatori a scegliere altri tornei meno quotati. Questa scelta è risultata numericamente vincente. Eravamo partiti prevedendo un tetto massimo di 256 partecipanti; poi le richieste sono cresciute sensibilmente, cosa che ci ha portato ad accettare oltre 300 giocatori con l’istituzione di 8 batterie supplementari”.
La netta affermazione in finale di Sandro Burgassi su Vasillev Krassimirov è stata salutata con grande partecipazione dai tanti estimatori ed amici convenuti presso la sala biliardi Snooker di Aosta e in questo c’è una ragione affettiva: Sandro Burgassi è una stecca adottiva in Valle d’Aosta dove ha trascorso 13 anni per ritornare nella sua Toscana solo tre anni fa; è stata la sua una lunga militanza biliardistica in forza al C.S.B. Snooker di Aosta dove molti giocatori si sono avvalsi dei suoi insegnamenti e delle sue conoscenze tecniche.



F.I.Bi.S. COMITATO REGIONALE VALLE D’AOSTA
Presidente: Aroldo Gomiero
Segretario: Gian Piero Stradella

CLASSIFICA FINALE