Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo
×

Attenzione

JFolder: :folder: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/html/fibis/images/media/media/comitati/stecca/fotogallery/92

header stecca

Stecca

14° Campionato Italano AICS

images/media/media/news/361/master.jpg

Altavilla (VI) - 22 ottobre - 1 novembre 2012

Giovedì 01 Novembre si è conclusa la 14° edizione del Campionato Italiano A.I.C.S. Anche quest'anno Flavio Ballotta ed il suo staff hanno dato vita ad una competizione senza pari che ha visto sfilare sui panni verdi del Csb Biliardi Altavilla A.S.D. i più grandi nomi del biliardo internazionale.
La manifestazione, iniziata lunedì 22 ottobre, e dedicata anche quest'anno alla memoria di Bortolo Groppo, è stata seguita fin dalle qualificazioni da un folto pubblico di appassionati che giovedì, in occasione delle finali ha letteralmente inondato il Csb Biliardi Altavilla. A disputare la finalissima due big d'eccezione come Salvatore Mannone e Fabio Cavazzana entrambi già vincitori qui rispettivamente nel 2011 e nel 2007. E' stato il padovano, ora residente a Brescia, Fabio Cavazzana a siglare la doppietta vincendo sull'avversario e amico Salvatore Mannone per 2 a 1.
Le fasi finali, iniziate alle ore 12.00 hanno visto competere anche numerosi giocatori veneti: Flavio Ballotta (cat. Nazionale) impegnato anche come organizzatore della gara ha ceduto al primo turno per 2 a 1 con Ennio Campostrini (TO) già vincitore qui nel 2010 e finalista lo scorso anno. Thomas Primon (cat. Master) non riesce a superare il bresciano Carillo fermandosi ai sedicesimi. Il giovane Alessandro Cavalli (cat. Master) invece supera il primo turno sul ben più esperto Rossetti (cat. Nazionale Pro) di Ancona, ma viene fermato agli ottavi proprio da Fabio Cavazzana. Altri due nomi veneti a riempire il tabellone dei 32 big: Stefano Bregolato e Massimo Bernello. Il primo si aggiudica un posto per la finale battendo il nazionale Panzica di Milano, Bernello invece si impone, nella serata di qulificazione sul giovane astro fiorentino Gualemi, anch'esso cat. Nazionale.
Ottimo risultato anche per il nazionale-pro di Bergamo Riccardo Nuovo e per Ennio Canpostrini (TO) che si sono classificati al 3° posto. Bella prestazione del 3 volte campione del mondo Gustavo Torregiani che batte al primo turno Maggio (BR) e al secondo turno Belluta (MI) fermandosi ai quarti contro Cavazzana
Un ringraziamento doveroso a tutto il gruppo arbritrale che ha lavorato con impegno e dedizione per tutte le giornate di gara e allo staff del bar che ha accolto i visitatori e gli atleti con gentilezza e cortesia. Arrivederci al prossimo anno!
La direzione

14 AICS RISULTATICOMUNICATO STAMPALOCANDINA