Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

Carambola tre sponde: Gara Regionale con Handicap

Dal 23 al 25 ottobre si è disputata una gara regionale con handicap organizzata dall'ASD Green Planet di Canicattì; il torneo ha visto la partecipazione di 29 atleti della regione Sicilia.

La vittoria è andata ad uno dei favoriti della vigilia, Francesco Orlando di Alcamo, numero 13 del ranking nazionale, che ha battuto in finale la sorpresa Calogero Lo Verme, giocatore di casa numero 107 nel ranking, tesserato per la ASD Green Planet Canicattì. Calogero, sfruttando la particolare formula ad handicap del torneo, è riuscito a battere nel suo cammino giocatori ben più quotati come Fabrizio Cortese, Gabriele Fasciana e Alberto Magnano. Terza e quarta posizione per Giuseppe Longo (PA) e Alberto Magnano (SR). Di particolare rilievo la serie massima di 13 carambole realizzata da Orlando nei quarti di finale.

La particolare formula ad handicap è stata particolarmente apprezzata dai giocatori di fascia B che hanno potuto competere “alla pari” con i giocatori più forti del circuito regionale, fra i quali Giuseppe Longo (numero 6 del ranking nazionale), Gabriele Fasciana (14), Giuseppe Ferrara (20), Fabrizio Cortese (3) e come già detto, il vincitore del torneo Francesco Orlando.

L’handicap consisteva nella distanza partita diversa per ciascun giocatore, considerata la sua media generale accreditata nel ranking nazionale in vigore. Ad esempio il vincitore, con una media accreditata di 0.837, ha giocato tutte le sue partite sulla distanza massima prevista cioè 30 punti, il secondo classificato con una media accreditata di 0.492 ha giocato sempre su una distanza di 19 punti; il terzo Giuseppe Longo (media accreditata 0.810) per vincere doveva raggiungere i 30 punti, il quarto (media 0.652) 27 punti,  e cosi via per tutti i partecipanti per tutti gli incontri.

Il torneo si è svolto in un’atmosfera di estrema socialità, con tanta voglia di riprendere a giocare dopo tanto tempo passato senza gare a causa della pandemia e con tanto entusiasmo e sano agonismo da parte dei giocatori intervenuti.

Un ringraziamento particolare và alla ASD Green Planet che si è prodigata nell'organizzazione e nella direzione dei tre giorni di gara, al Club Pique e agli sponsor tutti che hanno sostenuto economicamente e non questa bella manifestazione.

 

pdf Risultati_gara_regionale (202 KB)