Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

header stecca

Stecca

B.T.F. 2016/2017, ritorno da regina per la Ianne

images/media/media/news/1174/master.jpg

L'ex campionessa italiana si ripresenta dopo cinque anni di assenza e conquista subito la Prima Prova di Desio

Non poteva esserci rientro migliore per Cinzia Ianne Erroi.
Al Biliards Club di Desio l'atleta salentina è riuscita a superare l'agguerrita concorrenza delle avversarie conquistando la Prima Prova B.T.F. della stagione 2016/2017.
Un successo che affonda le radici nel passato e che per questo assume ancor di più i contorni dell'impresa.

"E' stata per me una grandissima emozione tornare nel circuito dopo così tanto tempo – ha dichiarato la Ianne – Cinque anni fa avevo deciso di mettere per un po' da parte il biliardo per via dei tanti impegni che la vita mi ha riservato. Uno su tutti l'essere mamma a tempo pieno. Poi però a settembre di quest'anno mi è scattato qualcosa dentro. Navigando sul sito della F.I.Bi.S. ho scoperto con molto piacere che il movimento femminile è cresciuto ed ha assunto una dimensione nuova. Anche il fatto che la B.T.F. sia ora legata alla B.T.P. è sicuramente una buona notizia in termini di visibilità per il nostro movimento. Mi sono convinta così di poter tornare a fare anche io la mia parte, ma mai mi sarei aspettata un rientro così positivo in termini di risultati. Ancora adesso stento a credere alla mia vittoria".

Nella tappa di Desio la Ianne ha sconfitto in sequenza Alessandra Polese, Francesca Marino, Maria Cristina Pulcini, Raffaella Uggè e, in finale, Vincenza Grimaldi. Un'escalation di emozioni difficile da gestire anche per una campionessa come lei.

"Il mio intento era quello di giocare bene –
continua la Ianne – La vittoria era del tutto inaspettata soprattutto perché ho visto con i miei occhi quanto le mie colleghe siano migliorate nel corso degli ultimi anni. Il livello di gioco si è alzato notevolmente e ci sono delle new entry davvero interessanti. Riuscire a gestire lo stress e mantenere sempre alta la concentrazione poi non è stato affatto semplice dopo cinque anni di inattività. Ho attraversato momenti difficili nel corso di alcune partite, come per esempio nella semifinale con la Uggè. In alcune fasi sono stata completamente assente. Poi però sono riuscita a riprendere in mano il gioco grazie all'esperienza e a quel pizzico di fortuna in più che non guasta mai. Raffaella comunque è un'avversaria fortissima ed è migliorata tanto. Come del resto tutte le altre giocatrici. E' stata davvero dura arrivare fino in fondo".

Dopo questo successo la domanda finale sorge spontanea: Cinzia Ianne tornerà ad essere la giocatrice dominante che è stata in passato?

"Questo ritorno è soprattutto una sfida con me stessa – conclude - Voglio mettermi alla prova per capire se posso ripetermi sugli stessi livelli di prima. Per questo primo appuntamento mi sono allenata praticamente solo un mese. Come ho già detto ci sono alcuni impegni che mi impediscono di dedicarmi con continuità al biliardo. Sono consapevole comunque che ci sarà molto lavoro da fare e che la strada è ancora lunga. Prima della tappa di Desio mi ero prefissata innanzitutto di disputare un buon torneo. Adesso l'asticella si è alzata: il mio obiettivo è quello di continuare a vincere e raggiungere la Poule Finale. Una volta lì poi tutto può succedere. Sarà importante mantenere la stessa grinta e la stessa voglia di arrivare dimostrate a Desio. Se riuscirò a farlo allora potrò davvero ritenermi soddisfatta".


CLASSIFICHE DOPO LA PRIMA PROVA BTP E BTF >