Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

header boccette

Boccette

Campionato Italiano a Coppie

images/media/media/news/1019/master.jpg

Pinardi e Vitelli si laureano campioni. Russo emerge fra i giovani

 
Al circolo Nuova Europa di Faenza si sono disputati i campionati italiani a coppie di prima categoria ed individuale under 23.
Nella manifestazione più importante che ha visto la partecipazione dei 198 giocatori più rappresentativi d’Italia si sono affermati i bolognesi Andrea Pinardi e Paolo Vitelli che hanno surclassato in finale i campioni italiani del 2008 James Magnani e Marino Fabbri (80 - 55).
Una finale in cui Pinardi e Vitelli sono riusciti a mettere sotto i cesenati nella parte centrale della partita dopo i 16 punti persi da Fabbri. Determinante per i neo campioni la precisione in accosto di Andrea Pinardi e la vena in bocciata di Paolo Vitelli, con quest'ultimo autore di 46 punti in 6 tiri.
Al terzo posto si sono piazzati i savonesi Luca Alpi e Francesco Gobetti, sconfitti in semifinale da Fabbri e Magnani (91-56) e i favoritissimi Luca Molduzzi e Daniele Ricci del Manuel Caffè Bocciofila Imola, superati dai neocampioni con il risultato di 81-58.
Al quinto posto si sono classificati Simone Proietti e Francesco Ferri di Ancona, Massimo Sala e Mauro Pasinelli di Reggio Emilia, Marco Mazzarini e Luca Orlandi di Cesena, Stefano Copelli e Stefano Bricoli di Modena, Gianni Gnagnarelli e Walter Cantelli di Savona, Jacopo Taioli e Luca Franceschini di Cesena, Claudio Gualandri e Luca Beneventi di Reggio Emilia, Massimiliano Berti e Luca D’Ambra di Firenze, Valentino Cristofori e Claudio Leonardi di Ravenna.
Nel campionato individuale Under 23 è arrivato il successo per 81-77 di Roberto Russo di Lugo di Romagna su Simone Rinaldi.