Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

header boccette

Boccette

2a prova di selezione master goriziana, Minoccheri scatenato

images/media/media/news/1569/master.jpg

Con tre affermazioni su quattro nelle prove di selezione il trenta volte campione italiano si conferma in un grande momento di forma

Al Caffè Della Bocciofila di Imola il trenta volte campione italiano Iuri Minoccheri di Forlì si è aggiudicato la gara nazionale di selezione master goriziana dedicata a Flaviano Giovannini, indimenticabile presidente provinciale Fibis di Imola.

Al torneo hanno partecipato complessivamente 160 atleti (144 di varie categorie, più i 16 master goriziana): una manifestazione tradizionale in cui tutti i migliori giocatori delle specialità goriziana 9 birilli si sono affrontati deliziando il folto pubblico.

Minoccheri, già vincitore in questa stagione delle due gare di Master Boccette disputate a Passo Ripe e Villanova di Bagnacavallo e terzo classificato nella precedente di Master Goriziana di Firenze, si è confermato grande dominatore di queste competizioni con giocate efficaci e perfette che non hanno dato scampo ai suoi avversari. Nei quarti di finale ha superato il campione italiano in carica Marco Merloni di Cesena (2 set a 1), in semifinale identico risultato col veterano fiorentino Andrea Ceccatelli. In finale invece è arrivato il capolavoro contro il veneziano Francesco Poletto per due set a zero (400 a 220 e 400 a 351). Quest’ultimo si era segnalato per aver eliminato nei quarti il beniamino locale Maurizio Zoffoli (due set a uno) e in semifinale con lo stesso score il cattolichino Roberto Cecchini. Al quinto posto, oltre ai già citati Zoffoli e Merloni, si sono piazzati Stefano Camprincoli e Piergiorgio Alessandrini di Ravenna.