Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo
×

Attenzione

JFolder: :folder: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/html/fibis/images/media/media/comitati/stecca/fotogallery/246

header stecca

Stecca

ESPA 5 Pins, una giovanissima Italia incanta in Belgio

images/media/media/news/1117/master.jpg

Attianese, Autuori, Lanza e Salzano escono di scena a testa alta ai quarti

La giovane rappresentativa italiana F.I.Bi.S. Scuola composta da Rosario Attianese, Domenico Autuori, Luca Lanza e Angelo Salzano ha regalato spettacolo in Belgio dove si è disputata la ESPA 5 Pins for Teams.

La formazione azzurra ha stupito tutti nel gruppo A. Questi i risultati:

    

   

Un rendimento altissimo, confermato anche nei quarti di finale contro la formazione tedesca BC Empor Freiberg nonostante la sconfitta per 3-2. Un'uscita di scena comunque tra gli applausi per Rosario Attianese, Domenico Autuori, Luca Lanza e Angelo Salzano, sostenuti a gran voce dal pubblico per tutta la durata del torneo.

Ad aggiudicarsi la manifestazione è stata la formazione svizzera del Diamante Lugano, vittoriosa in finale proprio contro i tedeschi del BC Empor Freiberg. Terza piazza invece per i team SV Dresden Reick (Germania) e BK Hoejen (Danimarca), a testimonianza di come il movimento europeo sia nettamente cresciuto rispetto agli ultimi anni.

Nonostante questo i nostri ragazzi sono riusciti a dare dimostrazione di come si possa sviluppare singolarmente la tecnica attraverso l'analisi, lo studio e la sintesi nel tiro, valorizzando poi il tutto in gruppo in completa armonia. Una caratteristica molto importante in competizioni di questo tipo che prevedono lo svolgimento dei match su quattro partite (2 singoli da 1 punto, un doppio da 1 punto ed una staffetta da 2 punti). Utile esperienza sotto tutti gli aspetti, specialmente tecnici, che il coordinamento Fibiscuola terrà in considerazione per la prossima stagione.

Durante la competizione c'è stato il massimo rispetto dell'avversario indipendentemente dall'età: tutti hanno voluto farsi fotografare con i nostri ragazzi, complimentandosi a fine partita con ognuno di loro. Lo stesso calore è stato dimostrato dagli organizzatori che hanno esteso l'invito alla squadra italiana anche per la prossima edizione. A loro va il ringraziamento per la stima e per la splendida accoglienza riservata.
Si ringrazia inoltre lo sponsor Longoni per la fornitura delle attrezzature e per il trasporto stecche.

Un ultimo plauso infine va fatto ai protagonisti di questa fantastica avventura, ovvero Rosario Attianese, Domenico Autuori, Luca Lanza e Angelo Salzano, i quali hanno dimostrato passione, competenza e correttezza. Tutti princìpi che rispecchiano a pieno i valori trasmessi dalla Federazione attraverso il Progetto Biliardo&Scuola.

Clicca QUI per i risultati.
 

Un piccolo filmato di alcuni momenti di gioco >>>