Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

header stecca

Stecca

PUBBLICATO IL REGOLAMENTO TECNICO SPORTIVO DELLA SEZIONE STECCA

E' online il regolamento della stagione 2015/2016

Si comunica a tutti i tesserati la pubblicazione del Regolamento Tecnico Sportivo per la stagione 2015/2016.

E' possibile consultare e scaricare il documento ufficiale cliccando sul file presente in allegato alla pagina.

A seguire la prefazione del Presidente della Federazione Italiana Biliardo Sportivo Andrea Mancino.


Prefazione del Presidente Federale

La presentazione del programma sportivo di una sezione rappresenta un’occasione per fare una breve considerazione sulla stagione appena conclusa e su quella che invece sta iniziando caratterizzata da alcune modifiche del programma sportivo.

Il mio primo pensiero va a tutti i dirigenti che con il loro lavoro quotidiano, consentono non solo lo svolgimento della normale attività sportiva, ma anche la realizzazione di progetti federali rivolti alla diffusione della pratica del biliardo sportivo tra i giovani, dimostrando che il biliardo è, in tutte le sue specialità, uno sport giovane e adatto ai giovani.

Accanto all’attività territoriale, è opportuno sottolineare che anche l’attività nazionale, la cui manifestazione principale è certamente la BTP, ha ottenuto un successo sempre maggiore testimoniato dal crescente numero di iscritti in tutte le tappe.

La formula, oggettivamente vincente, dopo oltre quindici anni, richiedeva un restyling che tenesse in considerazione le evoluzioni intervenute nel corso di questi anni.

In primo luogo la classifica mobile che comportava retrocessioni dalla categoria dei professionisti dopo le prime tre tappe, non era gradita agli atleti che consideravano ingiuste le retrocessioni in corso di anno, dopo aver conquistato l’anno precedente il diritto a far parte della categoria “professionisti”.

In secondo luogo era stata evidenziata la necessità di rendere più selettiva la categoria dei professionisti riducendone il numero e garantendo agli stessi un rimborso spese fisso durante le diverse tappe, con il fine ultimo di creare un circuito più spettacolare cercando di incrementare l’entusiasmo e l’attenzione dei media intorno al nostro mondo.

Infine sono stati rivisti i costi del circuito in modo da garantirne la sostenibilità economica a prescindere dal contributo degli organizzatori locali, in quanto le diffuse difficoltà economiche degli enti pubblici e privati, anche di quelli a noi vicini da oltre trent’anni, non consentono più di poter fare pieno affidamento sulle risorse esterne.

Sulla base di queste considerazioni è stato elaborato il nuovo programma sportivo della sezione Stecca, che sarà a pieno regime dalla stagione 2017/2018, e devo complimentarmi con l’intero gruppo di lavoro della commissione tecnica guidato da Claudio Bono e composto (in ordine alfabetico) da Ulisse Calzi, Raffaele Di Gennaro, Stefano Galli, Stefano Gibertoni, Paolo Marcolin e Gabrio Volante.

Non è facile, in casi come questo, che una commissione lavori in armonia elaborando un progetto nuovo e, dopo un giusto e corretto confronto dialettico, deliberi all’unanimità dimostrando una piena armonia e condivisione delle nuove regole.

Eppure questo è avvenuto confermando l’unità di intenti di tutti i dirigenti.

L’unità di tutte le componenti è stata in questi anni la vera forza della nostra federazione ed ha consentito di perseguire con caparbietà la strada del rinnovamento e dell’ innovazione delle procedure.

Il mondiale di Milano ha dimostrato, con circa milleduecento iscritti che il biliardo è uno sport dove non solo c’è passione, ma anche grande spirito competitivo che spinge un atleta di terza o seconda categoria a confrontarsi con i migliori.

Ma ha dimostrato che è possibile prevedere iscrizioni con bonifici bancari, consentendo di effettuare un sorteggio con la procedura di “biliardo gare” e garantendo la massima trasparenza nella gestione della gara.

Questa moderna procedura dovrà obbligatoriamente essere utilizzata in tutte le gare federali, dalla B.T.P. alle gare regionali e provinciali, a tutela degli atleti e dei dirigenti.

Un ultimo ringraziamento va ai nostri sponsor istituzionali, Bet Italy e Gorina, e a tutti i dirigenti e giornalisti della RAI, che con il loro contributo consentono di poter dare visibilità al nostro sport.

Auguro a tutti uno splendido anno sportivo.



Il Presidente F.I.Bi.S.

ANDREA MANCINO

REGOLAMENTO TECNICO SPORTIVO 2015 2016