Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo
×

Attenzione

JFolder: :folder: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/html/fibis/images/media/media/comitati/stecca/fotogallery/170

header stecca

Stecca

Il ruggito di Crocefisso Maggio

images/media/media/news/700/master.jpg

Il campione di Torchiarolo si è aggiudicato la 4ª Prova B.T.P. di Sant'Antonino di Susa


Crocefisso Maggio vince per 3 a 1 la finale con Daniel Lopez
a seguire Andrea Quarta e Marco Sala
Venerdì 10 BATTERIE >
Sabato 11 BATTERIE >
Domenica 12 BATTERIE >
Lunedi 13 BATTERIE >
Martedi 14 BATTERIE >
Mercoledi 15 BATTERIE >
Giovedi 16 BATTERIE >
Venerdi 17 GRIGLIA ASPIRANTI >
Sabato 18 GRIGLIA NAZIONALI >
Domenica 19GRIGLIA FINALE >


Spettacolo come al solito di livello quello offerto dagli atleti impegnati nella 4ª Prova B.T.P. disputatasi a Sant'Antonino di Susa (TO).

Ad emergere su tutti è stato un ritrovato Crocefisso Maggio che ha piazzato la zampata del grande campione aggiudicandosi la tappa.

Un percorso vincente quello del talento di Torchiarolo, che gli ha permesso di riportarsi nuovamente in quelle zone d'elite che gli competono.

Un Maggio che in questa 4ª Prova ha giocato sempre e costantemente all'attacco, mostrando grande aggressività su ogni colpo. Una tattica che alla fine ha pagato e che gli ha permesso di superare nell'ordine Giuseppe Consagno, Stefano Freddi, Matteo Gualemi e l'ottimo Marco Sala, con quest'ultimo arrivato fino in semifinale dopo aver battuto avversari come Giovanni Triunfo e soprattutto Fabio Cavazzana.

A contendergli la finale invece è stato uno straordinario Daniel Lopez, giunto fino all'ultimo atto dopo aver superato Michelangelo Aniello nei quarti e il favoritissimo Andrea Quarta in semifinale.

Davanti ad un Crocefisso Maggio in questo stato di forma, però, non si può far altro che cedere il passo.
Il 3-1 nell'ultimo atto è stato un vero e proprio capolavoro del giocatore pugliese, che si è aggiudicato il match proprio grazie a quei colpi ad alto tasso di spettacolarità che lo hanno reso famoso.

Una vittoria rigenerante dunque, come ha ammesso lo stesso Maggio ai microfoni di Rai Sport 2 poco prima della premiazione:

“Ogni tanto succede che gioco da Crocefisso Maggio – ha commentato con la solita sicurezza e ironia – a parte gli scherzi, sono molto soddisfatto di questa vittoria. In finale ho trovato un giocatore come Daniel Lopez che conosco molto bene. Ha grande qualità e la dimostrazione di tutto questo è che nonostante nella prima partita non avessi giocato male, lui è riuscito comunque a vincere con magie da film.
Ho cercato quindi di metterlo in difficoltà come ho potuto e devo dire di esserci riuscito negli altri set piazzando dei bei colpi. Dalla seconda partita in poi ho imposto il mio ritmo e ho portato a casa la vittoria. Credo di aver giocato in generale un ottimo torneo, restando sempre concentrato sull'obiettivo finale.

Sono contento anche per il tipo di gioco che abbiamo offerto ai telespettatori che ci hanno seguito da casa e al pubblico presente. Il livello in queste tappe infatti, come si è visto, è sempre alto e a beneficiarne non può che essere lo spettacolo”.


BTP PROVA 4 SANT ANTONINOPALINSESTO TV S ANTONINO