Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo
×

Attenzione

JFolder: :folder: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/html/fibis/images/media/media/comitati/stecca/fotogallery/165

header stecca

Stecca

Andrea Quarta incanta alla sala biliardi dell'ASD La Biglia di Modica

images/media/media/news/726/master.jpg

Per una settimana i frequentatori dell’A.S.D. La Biglia Modica hanno avuto il piacere di ammirare in sala biliardi il campione italiano e mondiale di biliardo – specialità stecca (5/9 birilli) Andrea Quarta.
La presenza di Andrea Quarta a Modica è stata possibile grazie all’iniziativa di Marco Ingallinera (giocatore e frequentatore della sala) che, insieme al gruppo dei giocatori modicani di stecca, ha promosso e proposto l’iniziativa al gestore della sala biliardi Enzo Galfo il quale, con la disponibilità che lo contraddistingue,  ha abbracciato l’idea e reso possibile questa nuova esperienza.
La notizia della presenza di un campione mondiale ha presto fatto il giro dei circoli sportivi siciliani e calamitato a Modica i giocatori del comprensorio provinciale (Ragusa) e regionale.
Modica ha fatto così da “fulcro” per una settimana per tutti gli appassionati della specialità “birilli” proponendo un’eccellenza sportiva e ampliando il bacino dei giocatori presenti in sala.
Tutti hanno avuto la possibilità di giocare con Andrea Quarta chiedendo consigli al campione e contemporaneamente imparando da lui la corretta esecuzione dei vari tiri.
Quarta ha messo in mostra la sua grande padronanza di gioco, la facilità di esecuzione dei tiri (anche i più complessi), il suo sistema di gioco, gli aspetti tattici e tecnici del gioco, la sua costante capacità di concentrazione.
Tutto si è svolto in un clima disteso e cordiale non mancando, ovviamente, l’occasione di disputare incontri più “seri” con i giocatori più competitivi.
Andrea ha voluto anche mettersi alla prova giocando la specialità carambola a 3 sponde (diffusissima in sicilia) e mostrandosi assolutamente a suo agio anche in una disciplina a lui non usuale.
Ma se le capacità biliardistiche del campione erano in qualche modo ben note e fuori discussione, quello che ha piacevolmente stupito la platea è stato verificare le doti umane di una persona che è riuscito giorno dopo giorno a conquistare la stima di tutti attraverso i suoi modi, la sua serietà, la sua ironia sempre discreta, la sua timidezza che con il progredire della conoscenza diventava cordialità ed amicizia. Andrea ha lasciato a tutti il ricordo di una persona vera.
Questa è stata la vera sorpresa del campione che è sceso dal gradino più alto del podio è ha condiviso con tutti le sue idee ed emozioni.
Dopo una settimana di gioco ininterrotto a tutte le ore del giorno, l’ultima sera è stata l’occasione per ringraziare Andrea della sua presenza. Enzo Galfo ed i giocatori gli hanno consegnato una targa ricordo ed un vassoio di dolci tipici modicani. Poi tutti insieme a cena e in tarda sera un ultimo fugace passaggio dalla sala biliardi per giocare l’ultima partita che … non sarà mai l’ultima !!!

A.S.D. LA BIGLIA MODICA