Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

header stecca

Stecca

Lutto nel mondo del biliardo sportivo Sardo

images/media/media/news/171/master.jpg

E' mancato Paolo Nicolò

È con profonda tristezza che comunico la scomparsa del Sig.re Paolo Nicolò Atleta simbolo del biliardo Sardo, pioniere nell'apertura di un centro sportivo con i biliardi internazionali a Cagliari nella fine degli anni ottanta l'Accademia del Biliardo.
Originario della Calabria si trasferì con la famiglia negli anni ottanta in Sardegna dove presto diventò il giocatore simbolo e Maestro di tantissimi appassionati.
Negli anni novanta fondò un nuovo centro sportivo di biliardi ,il Club del Biliardo di Cagliari, che attualmente gestiva con i suoi due figli Antonello e Gianni ai quali ha trasmesso amore e passione per il nostro Sport, con otto biliardi internazionali dedicati alla stecca e alla carambola e nove biliardi da pool.
Amante di tutte le specialità del biliardo ,nelle quali si è sempre cimentato a livello sportivo, ha conseguito i suoi più importanti risultati nei 5 birilli e nel 9 birilli a goriziana.
Storica la sua semifinale disputata con Acanfora al Gran Premio di Goriziana di Saint Vincent, ma altrettanto importanti le sue vittorie nelle gare Nazionali e Regionali che lo hanno consacrato come giocatore simbolo del bigliardo Sardo.
Maestro di tanti giocatori sardi ai quali ha saputo trasmettere i valori dello sport del biliardo e tutte le sue conoscenze, era sempre presente alle manifestazioni più importanti della sezione Stecca.
Il mio personale ultimo ricordo del Sig.re Paolo è a Saint Vincent in occasione della prova BTP di novembre e come in ogni occasione in cui ci vedevamo ci siamo seduti al Bar Italia a gustarci un buon caffè e a parlare del biliardo Sardo al quale ha sempre dedicato attenzione e amore.
È sempre stato il primo organizzatore di tutte le trasferte dei giocatori della Sardegna alle gare BTP e Nazionali e spesso mi telefonava arrabbiato quando si accavallavano gare regionali che non gli consentivano la doppia partecipazione ad entrambi gli eventi sportivi.
Come non dargli ragione.....!!! Ho sempre accolto le sue rimostranze mai polemiche nei confronti dei Dirigenti Sardi , ma costruttive per consentire la crescita sportiva di quei giocatori che affrontavano con lui tutte le trasferte alle gare in continente.
Mi mancherà la sua delicatezza, la sua educazione e il suo saper trasmettere in ogni discorso che facevamo il suo grande amore per il Biliardo Sportivo, e il valore che dava alla competizione agonistica fermandosi sempre ad assistere alle fasi finali delle gare a cui ha partecipato.
Il P.te FIBiS della Sardegna Italo Lanucara mi aveva informato di una brutta caduta del Sig.re Paolo nei mesi scorsi che lo aveva costretto a camminare facendo uso delle stampelle e della successiva caduta dello scorso mese in cui battendo la testa era rimasto paralizzato; più volte ho pensato a lui nelle scorse settimane non riuscivo a capacitarmi della sua ultima situazione avendolo sempre visto,nonostante l'età avanzata, dinamico e pieno di voglia di competizione e lo ricorderò sempre per quella sua immensa felicità quando riuscì a rientrare nella categoria dei Master !
In questo momento triste mi sento vicino a tutta la sua famiglia e mi stringo in un forte abbraccio ai figli Antonello, Gianni e alle figlie Maria Chiara e Consuelo ai quali porgo le mie più sentite condoglianze unite a quelle di tutto il Biliardo Sportivo Nazionale.

Claudio Bono

Il P.te FIBiS Andrea Mancino con tutto il Consiglio Federale, il V.ce P.te Vicario Claudio Bono con tutta la Sezione Stecca partecipano all'immenso dolore della famiglia Nicolò per la prematura scomparsa del Sig.re Paolo ricordandolo con grande affetto.