Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

header stecca

Stecca

PISTOIA SI PREPARA AD ACCOGLIERE IL CAMPIONATO DEL MONDO DI 5 BIRILLI

Si è svolta questa mattina presso la biblioteca San Giorgio la conferenza stampa di presentazione del 24o campionato del mondo di biliardo stecca 5 birilli, in programma dal 16 al 20 ottobre al Palacarrara di Pistoia. Presenti al desk Andrea Mancino, Presidente della Federazione; eccecc “É la prima volta che un campionato mondiale assoluto viene ospitato a Pistoia - ha dichiarato Gabriele Magni Assessore allo sport del comune toscano - Si tratta di un evento straordinario, per il quale ringrazio la Federazione Italiana per la forza lavoro messa in campo. Il PalaCarrara ospiterà atleti, tecnici e appassionati provenienti da tutto il mondo e farà respirare un clima internazionale a tutta la città. Sarà bello sapere che il futuro campione del mondo, nei suoi racconti, dirà ‘Ho vinto a Pistoia’”.

Il presidente della Federazione italiana biliardo sportivo, Andrea Mancino, ha a sua volta elogiato il lavoro svolto dal Comitato Organizzatore in perfetta sinergia con l’amministrazione comunale di Pistoia. Il vertice federale ha anche ricordato l’importanza di questo mondiale che si svolgerà all’interno di un palazzetto. “Sono circa 20 anni che stiamo lavorando per dare un’immagine diversa a questo sport e l’opportunità di disputare il Mondiale qui afferma ancora di più il senso che il biliardo rappresenta nel mondo sportivo”

Presente alla conferenza stampa anche il presidente dell’Union Mondiale de Billard Fernando Requena che si è congratulato con il Presidente Federale Andrea Mancino e con il presidente Regionale Fibis Toscana Adalberto Gori per l’ottimo lavoro fino ad ora svolto.

Pistoia si prepara, così, ad accogliere i 64 migliori atleti al mondo, provenienti da 17 nazioni, ma anche i direttori di gara, gli arbitri, i dirigenti delle delegazioni europee e sudamericane in gara, per non contare i numerosissimi appassionati della disciplina. Soltanto in Toscana si contano, infatti, oltre 2.200 tesserati e oltre 10.000 praticanti.

A contendersi il titolo iridato ci saranno anche due a atleti “a km0” presenti quest’oggi David Martinelli campione del mondo 1998 e Matteo Gualemi Campione del mondo 2015. Entrambi sono stati protagonisti della fase open del mondiale che permette ad atleti non qualificati di diritto di accedere alla fase finale del mondiale. Matteo Gualemi nel 2015 e David Martinelli quest’anno sono la dimostrazione che il livello di gioco che si cela dietro i grandi campioni è altissimo.

La cerimonia di apertura dei Mondiali di biliardo si terrà al PalaCarrara mercoledì 16 ottobre, alle ore 10. La finale è in programma per domenica 20 alle ore 18.Le partite di biliardo si terranno ogni giorno, da mercoledì a domenica, dalle 9.30 alle 22.30.

L'ingresso al palazzetto dello sport è gratuito per chiunque intenda assistere alle partite. Per agevolare gli spostamenti di sportivi e spettatori, è stato previsto un bus navetta gratuito (ogni due ore) per collegare in modo più veloce e agevole il centro cittadino (partenza prevista da piazza Garibaldi) con il palazzetto dello sport. Inoltre, al PalaCarrara e al Circolo sportivo biliardo "Marameo" sarà distribuito materiale informativo sulla città in sei lingue (italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo e portoghese), così da invogliare i tanti turisti attesi a visitare la città. In occasione dei campionati mondiali, il biliardo entrerà in biblioteca. Per tutto il mese di ottobre, infatti, un tavolo verde sarà presente alla San Giorgio, a disposizione di chiunque ne sia interessato o anche soltanto incuriosito. Diffondere la conoscenza del biliardo non tanto come gioco da bar, bensì come vera e propria disciplina sportiva -riconosciuta come tale dal Coni-, è infatti uno degli obiettivi che si è posto il comitato organizzatore quando ha deciso di portare i mondiali a Pistoia. Notevole la copertura televisiva e mediatica prevista per i Mondiali di biliardo a Pistoia. L'evento sarà seguito ogni giorno da Rai Sport e Billiard Channel, il canale YouTube federale.