Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo
×

Attenzione

JFolder: :folder: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/html/fibis/images/media/media/comitati/stecca/fotogallery/354

header stecca

Stecca

38esimo Gran Premio Goriziana, Andrea Quarta colpisce ancora

images/media/media/news/1471/master.jpg

Al Palais di Saint Vincent il Cannibale del Biliardo ha riscritto la storia conquistando il suo quarto titolo in carriera

ANDREA QUARTA NELLA STORIA

Quando si parla di storie memorabili di uno sport solitamente ci si riferisce ad imprese fuori dalla portata dei comuni mortali. Quanto compiuto da Andrea Quarta a Saint Vincent si avvicina sicuramente a questo universo ai limiti della realtà. Il Cannibale del Biliardo è riuscito infatti a compiere l'ennesimo capolavoro aggiudicandosi la 38esima edizione del torneo, la sua quarta in carriera. Un record straordinario che lo proietta nell'olimpo dei giocatori più vincenti di sempre di questo sport.

Il percorso da predestinato di Quarta a Saint Vincent è ovviamente un susseguirsi di vittorie. Nel cammino perentorio verso la finale a cadere sotto i colpi del fenomeno pugliese sono in sequenza Condello (2-0), Pirini (2-0), Porati (2-1), Riondino (2-1), Giachetti (2-0) e Rizzo (2-0). Una maratona di biliardo da manuale che si concretizza nella sfida in semifinale contro un grandissimo Giovanni Muro. Un match bellissimo nel quale Quarta riesce a tirare fuori nuovamente il meglio di sé contro un avversario deciso a vendere cara la pelle. Nel primo set è subito battaglia con scambi poco adatti ai deboli di cuore. A mettere a segno il punto dell'1-0 è Quarta (440-340). Nonostante lo svantaggio Muro non si scompone e nel secondo set riparte a testa bassa. Quarta però non è da meno e mette in mostra tutto il suo repertorio. Un'esibizione di tecnica, classe e freddezza che non lascia scampo al suo avversario e che gli permette di volare in finale.

All'ultimo atto a contendere il prestigioso titolo al Cannibale c'è Daniele Montereali, altro talento venuto fuori alla distanza a Saint Vincent grazie a vittorie altisonanti come quelle messe a referto contro Gualemi nei quarti e Sagnella in semifinale. L'inizio della finalissima però è ancora una volta tutto dalla parte di Quarta che azzanna subito l'avversario con una partenza bruciante nel primo set (408-198). Sembra il preludio per una rapida vittoria di Quarta e invece Montereali riesce a reagire piazzando un grande break che gli permette di aggiudicarsi il secondo set (432-334). Quarta incassa ma rimane in partita e nel terzo set si scatena. Una pressione che lascia poche possibilità di replica a Montereali, il quale non può far altro che cedere il passo al nuovo Campione del Gran Premio di Goriziana.

Con questo successo, come detto, Andrea Quarta diventa il primo giocatore di sempre a conquistare il torneo per quattro volte. Un nuovo record da aggiungere ad una carriera già da autentico hall of fame. Queste le sue parole subito dopo la vittoria:

"Ho giocato bene durante tutto il torneo. Sono molto contento di questo successo. Vincere quattro volte in carriera il Gran Premio di Goriziana non è una cosa da tutti i giorni. Proprio per questo convivere con un simile pensiero durante la fase finale non è stato facile. Comunque non ho mai mollato. In finale ho trovato un avversario ostico come Montereali. Quando ha pareggiato poteva mettermi in difficoltà e invece sono riuscito a stare calmo e a vincere.
Dedico questo successo a tutta la mia famiglia e ai miei amici. Ci tengo poi a regalare un pensiero particolare anche a Stefano Galli che è venuto a mancare proprio all'inizio della manifestazione. Mi ha visto crescere e credo che avrebbe fatto un sorriso dopo questa mia nuova vittoria. Per il resto mi godo questo momento senza pensare al futuro. Ci sono tanti obiettivi e tante competizioni ancora da vincere. Dovrò farmi trovare pronto perché il livello è altissimo".

Prima delle premiazioni di rito si è tenuta la conferenza stampa conclusiva della manifestazione nella quale il Presidente Andrea Mancino ha ringraziato tutte le autorità presenti che hanno collaborato nella riuscita dell'evento.
Il Segretario Regionale Fibis Piemonte Massimo Calleri ha condotto la cerimonia di chiusura passando la parola al dottor Marco Fiore in rappresentanza del Casino de la Vallée. A seguire sono intervenuti l'Assessore al Turismo della Valle d'Aosta Aurelio Marguerettaz, l'Assessore allo Sport del Comune di Saint Vincent Lucia Riva, il Delegato ADAVA Carlo Motto Ros.
Il Presidente Mancino ha poi illustrato le attività della Federazione sviscerando il fitto calendario di gare su tutto il territorio nazionale e le statistiche di audience registrate negli ultimi anni di attività sportiva. Successivamente ha posto la lente sul Progetto Biliardo&Scuola, sull'interesse sempre più crescente dei media attorno al mondo del biliardo e sul legame storico che lega gli appuntamenti più importanti della F.I.Bi.S. alla città di Saint Vincent. Un legame reso evidente dal successo organizzativo e sportivo avvenuto proprio in occasione del ritorno del Gran Premio di Goriziana, come dimostrano gli oltre 1900 iscritti che hanno contribuito a rendere ancor più indimenticabile la manifestazione.
A sottolineare la riuscita dell'evento è stato anche l'Assessore Regionale Aurelio Marguerettaz, il quale si è soffermato sulle necessità di creare le giuste sinergie anche in futuro per garantire un successo simile a quello arrivato con il Gran Premio di Goriziana.
Sulla stessa lunghezza d'onda anche l'Assessore Comunale Lucia Riva che ha espresso il proprio compiacimento per tutto ciò che si è sviluppato intorno alla competizione, con un chiaro riferimento all'incremento turistico e commerciale.
Concetto ribadito da Carlo Motto Ros, delegato dell'Associazione albergatori (ADAVA), che ha riconosciuto alla manifestazione la capacità di aver dato vitalità ad una stagione che ha vissuto momenti difficili dovuti alla crisi che ha colpito ogni settore.
Alla conferenza stampa era presente infine anche Stefano Silvestri, Vice Presidente del Casino de la Vallé e sponsor prioritario di una manifestazione sportiva che non ha uguali.
 

Il Video Conferenza Stampa >>

Tutti i risultati delle batterie eliminatorie su www.gestionecs.com >>


Seguici su Facebook collegandoti alla pagina ufficiale della Federazione
Clicca QUI per accedere


LOCANDINA SAINT VINCENTSTRUTTURE CONVENZIONATE