Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo
×

Attenzione

JFolder: :folder: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/html/fibis/images/media/media/comitati/carambola/fotogallery/220

header carambola

Carambola

19° Campionato Italiano Squadre Carambola 3 Sponde

images/media/media/news/947/master.jpg

La squadra Green Planet Gold di Porcia (PN) Campione d'Italia 2016

Il Green Planet Gold si riconferma squadra campione d’Italia
Per il terzo anno consecutivo il Green Planet Gold di Porcia conquista il titolo italiano di carambola tre sponde a squadre; il nome è cambiato dalla prima vittoria a Modica ed anche la composizione della squadra: unici elementi invariati il supercampione Marco Zanetti e soprattutto Fabio Gaiotti, ideatore ed animatore del suo team. Quest’anno, dopo la bella novità dell’austriaco Andreas Efler,in squadra l’anno scorso, la vera e graditissima sorpresa è venuta dalla presenza di Dani Sanchez. Lo spagnolo è attualmente numero 2 del ranking mondiale UMB ed ha vinto il circuito della World Cup 2015 precedendo Blomdahl e Jaspers; conosciutissimo da tutti i carambolisti ha comunque dimostrato con la sua gentilezza, disponibilità e cordialità il suo valore sportivo ed umano. Tra pochi giorni sarà ad Anversa , dove è candidato al prestigioso titolo di “Giocatore dell’Anno”. Se Sanchez, come prevedibile, non ha sbagliato un colpo, Marco Zanetti ha ancora fatto meglio di lui: infatti sono suoi tutti i migliori risultati: della media generale, media partita e serie massima. Il numero 3 della squadra campione era Antonino Oddo, classe 1939, che ha dato il suo contributo con una magnifica medi a generale finale vicinissima all’1. Anche Gaiotti ha portato punti alla sua squadra, vincendo tutti gli incontri tranne uno, ininfluente per il risultato già acquisito.
Le semifinali si presentavano particolarmente interessanti perché già si sapeva che il Green Planet Gold non avrebbe partecipato alle qualificazioni europee per impegni precedenti di alcuni componenti la squadra; la lotta per le piazze d’onore si è risolta con il secondo posto del club di Modica, già campione italiano in edizioni precedenti. Il club “La Biglia” di Modica è forse quello più omogeneo, presentando una compagine solida e collaudata con gli stessi elementi ormai da diversi anni. Tutti bravi ma ha spiccato per i risultati il numero 2, Fabrizio Cortese che nella finale per il 3° e 4° posto ha battuto nettamente Sciacca accreditando al suo team un consistente vantaggio per numero di carambole. La terza classificata, Smile Club di Trapani, presentava una formazione per metà inedita: infatti,oltre al suo “ Patron” Francesco Orlando e ad Emilio Sciacca, al numero 1 c’era Savas Bulut e Giorgio Mancini al numero 3. Quest’ultimo ha confermato il suo stato di forma, assicurando punti e media importanti per il risultato finale; il turco Bulut invece era la novità: occupa l’81° posto nel ranking UMB ed è poco conosciuto ,soprattutto perché non sempre presente nelle edizioni della World Cup. Da numero 1 della squadra ha vinto tutti gli incontri con una media finale di 1,404, terza media dopo quelle di Zanetti e Sanchez.Sia la squadra di Modica che quella di Trapani parteciperanno alle qualificazioni europee in calendario alla fine di Aprile. La quarta classificata è il team di Barletta SB Revival, organizzata da Ernesto D’Addario, che presentava la giovane promessa Michele Matera, già distintosi nelle gare del circuito zonale. La sua prestazione è stata più che soddisfacente, confermando il suo trend positivo di risultati tecnici. Un plauso anche a tutte le altre squadre,per la loro partecipazione e per la sportività dimostrata durante i tre giorni di gare. Lo sforzo organizzativo del CSB ospitante ,il Green Planet di Porcia, viene ricompensato dalla piena soddisfazione degli atleti in gara per la completa riuscita del campionato; ricordiamo anche che l’anno scorso, dopo il campionato italiano a squadra, il Club di Porcia ha organizzato una delle qualificazioni per il campionato europeo.
Siamo certi che la presenza di tali e tanti campioni non può che portare prestigio e qualità al panorama carambolistico italiano.
Il neo Responsabile Nazionale, il romano Stefano Malacrita, può ritenersi pienamente soddisfatto per questo primo grosso evento nel calendario nazionale; la sua squadra, l’Arci King di Ostia, ha ben figurato e lui stesso è stato assoluto protagonista nella partita di esordio contro Marco Zanetti: alla decima ripresa il foglio partita segnava 20 a 10 per il romano con una serie di 9 alla 5°a ripresa; con una partita ai 30 punti è difficile per tutti rimontare tale svantaggio: ci è riuscito, col solito impegno, Marco Zanetti che ha chiuso entro le prossime 6 riprese,consentendo però a Malacrita di sfoggiare uno splendido 1,563 di media, un risultato che negli ultimi anni nessun avversario italiano aveva mai raggiunto di fronte al supercampione di Bolzano. La direzione di gara, affidata a Fabio Verdnik, è stata impeccabile e gli arbitri designati dall’organizzazione si sono prestati a turni molto faticosi,garantendo così una perfetta riuscita della manifestazione.
Infine, ma assolutamente non per importanza, un ringraziamento speciale va al Presidente del Green Planet Gold Alessandro Leo e a tutto lo staff del Green Planet che hanno reso estremamente piacevole il soggiorno a Porcia, e alla Presidente Fibis FVG Consuelo Di Masi e al delegato provinciale Fibis di Pordenone Pasquale Crapanzano: il loro supporto tecnico e logistico ha contribuito in modo fondamentale alla realizzazione ed al successo della manifestazione.

I video di molte partite sono visibili sul canale youtube Fibis-Carambola >
RISULTATI
RISULTATI GIRONE A >
RISULTATI GIRONE B >
CLASSIFICHE ELIMINATORIE >
RISULTATI SEMIFINALI >
RISULTATI FINALI >

ATLETI E SQUADRECLASSIFICA SQUADRE GIOCATORICOMUNICATO CAMPIONATO SQUADRECOMUNICATO INFO REGOLAMENTO E HOTEL CONSIGLIATICOMUNICATO N3 SQUADRE ISCRITTE FORMULA GARA COMUNICATO N4 FINALE TERZO QUARTO POSTO E PROVA BILIARDILOCANDINAMOD CONTRIBUTO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA MOD CONTRIBUTO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA DELEGA RISCOSSIONE RISULTATI FINALIRISULTATI GIRONE ARISULTATI GIRONE BRISULTATI SEMIFINALISEMIFINALI SEQUENZA TURNI GARA SORTEGGIO GRUPPI SQUADRE