Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo
×

Attenzione

JFolder: :folder: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/html/fibis/images/media/media/comitati/carambola/fotogallery/137

header carambola

Carambola

Umbria Open: Sciacca si aggiudica l'edizione 2014

images/media/media/news/517/master.jpg

Finale da cardiopalma tra il siciliano e il beniamino di casa Stefano Ponti


E' stata una finale da cardiopalma quella che ieri ha chiuso la seconda edizione di Umbria Open, torneo nazionale di carambola tre sponde svoltosi a Perugia presso il Kiwi Sala Biliardi.

Ventisette i partecipanti provenienti da Umbria, Lazio, Liguria, Veneto, Friuli, Campania, Puglia e dalla Sicilia. Tanti i giocatori di spessore presenti quali Sciacca, Notarrigo, Ruocco, Mancini, ma anche De Biasi e Di Tacchio, e giunti nella regione ricca di bellezze paesaggistiche e di scorci unici, ma non certo di carambolisti. Una location scelta non per caso: gli organizzatori della manifestazione, Stefano Ponti e il Kiwi con il supporto della sezione carambola centro-sud, hanno voluto creare questo "anello di congiunzione" tra la stagione appena conclusa e quella che inizierà e che si vuole far diventare un appuntamento fisso del calendario sportivo annuale.

Il torneo è iniziato senza grandi sorprese nei gironi e con un percorso abbastanza pronosticabile di Emilio Sciacca verso la finale. È il percorso del secondo finalista che  è stato abbastanza sorprendente: Stefano Ponti di Foligno elimina nell'ordine Mancini, Ruocco e Di Tacchio e arriva in finale, dove lo aspetta il ben più quotato Emilio Sciacca.

La finale inizia davanti ad un numeroso pubblico locale molto sportivamente schierato a tifare il loro beniamino di casa, ma che sa anche apprezzare il bel gioco di Sciacca.

Ponti parte bene ma la superiorità  del livello di gioco di Sciacca è evidente agli occhi di tutti, e dopo una trentina di riprese, Emilio è infatti in vantaggio di 9 punti.

Ponti, molto concentrato, dopo alcune carambole mancate di un soffio dal siciliano, riesce a reagire recuperando improvvisamente con 11 punti in 4 colpi e portandosi vicino al limite delle 50 riprese in situazione di parità  e anche avanti di 1. Entrambi falliscono alcuni match point sul 39-39 ma al limite delle riprese Sciacca segna per un soffio il punto della chiusura nell'equalizzazione, mettendo il proprio sigillo su una avvincente finale.

Già con la mente proiettata verso l’edizione 2015, la sezione carambola della FIBiS ringrazia tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione della manifestazione da Stefano Ponti e Stefano Malacrita per l'ideazione e l'organizzazione, a Stefano Antolini per l'idea grafica, a Silvio, a tutto lo staff della sala biliardi "Il Kiwi" di Perugia e alla Bottega del Biliardo per aver reso possibile l'evento; a Giovanni Rametta e a tutti gli arbitri, oltre a Gino Goti e alla RAI TGR Umbria per la copertura stampa e tv locali, e a Franco Careddu per il supporto informatico.


Rivivi le emozioni della finale 

(Foto Paolo Ponti)

RISULTATI COMPLETI