Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo
×

Attenzione

JFolder: :folder: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/html/fibis/images/media/media/comitati/carambola/fotogallery/8

header carambola

Carambola

16° Campionato Italiano a squadre - Specialità 3 sponde

La Biglia di Modica, anche quest’anno, si è aggiudicata il Campionato Italiano a Squadre per Club

Dopo essersi qualificata al tabellone finale come 2ª di girone è approdata alla semifinale battendo la Palestra Hartes di Palermo senza sforzi eccessivi. In semifinale contro la Squadra, capitanata da Marco Zanetti, non ha avuto vita facile e fino all’ultimo Fabio Gaiotti ha tentato di agguantare la vittoria del suo match contro Vispo, che avrebbe consentito l’accesso alla finale.L’altra semifinale a messo di fronte International Palermo contro Accademia Biliardo di Nocera in cui Oddo-Sciacca e Monticciolo hanno prevalso rispettivamente su Bitetti-Consagno e Buzzanga mentre Notarrigoha visto sfuggire la vittoria per un solo punto contro Ruocco. Quindi la finale, rispettando i pronostici della vigilia,si è disputata tra le due compagini più competitive per la vittoria finale : International Palermo e La Biglia di Modica. La partita si è svolta con il seguente ordine: al tavolo 1 - Monticciolo vs Cortese ; al tavolo 2 - Sciacca vs Turlà; al tavolo 3 - Notarrigo vs Papa ; al tavolo 4 - Oddo vs Vispo.Al tavolo 3 Salvo Papa in 32 riprese batte Notarrigo, che non è riuscito ad esprimere il suo vero valore tecnico ed ha concesso un vantaggio tale al suo avversario da compromettere non poco l’esito finale dell’intera partita. A questo punto mentre Oddo e Sciacca erano testa a testa con i rispettivi avversari, Monticciolo si è ritrovato in ritardo su Cortese di 10 punti e non è riuscito più a raggiungerlo. Quando è terminato il match a favore di quest’ultimo la partita è stata interrotta dal D.G. perché anche in caso di supremazia negli altri due match da parte degli atleti dell’International la vittoria sarebbe stata ugualmente appannaggio della Biglia. Complimenti ai riconfermati Campioni d’Italia. Comunque, le due finaliste parteciperanno alle qualifiche per il Campionato Europeo di Schiltigheim(Francia) che si svolgerà dal 27 al 28 Aprile in varie location europee. Il 17 Marzo si sapranno i gironi in cui confluiranno le due Squadre Italiane. Ringrazio tutti gli atleti che hanno preso parte alla competizione ma soprattutto il pluricampione italiano e due volte Campione del Mondo, Marco Zanetti che per la prima volta ha voluto partecipare a questa manifestazione, spinto anche dal suo compagno ed amico Fabio Gaiotti, concedendo agli appassionati di tutta la regione la possibilità di vedere le sue eccellenti prestazioni da vicino; edEmilio Sciacca che ha accettato di partecipare, dopo tanti anni, con la Squadra di un nuovo C.S.B. della sua città, creato da un Presidente con le idee giuste per far crescere il movimento della sezione. Pertanto, un ultimo grazie va rivolto proprio al Sig. Carlo Trapani, Presidente del C.S.B. International Palermo, per avere accettato di ospitare lo svolgimento di una manifestazione così impegnativa ed onerosa dopo soli tre mesi di attività e di avere dotato la location di tutti i servizi idonei per il perfetto svolgimento dello stessa. Il R.N.S. Maurizio Lodato, presente in sala durante lo svolgimento delle partite finali, ha premiato le prime quattro classificate. Sono stati anche consegnati premi individuali a Marco Zanetti per la migliore serie(12) eSalvo Papa per la migliore Media Match(1,905)ed un ricordo di partecipazione a tutti gli arbitri che contribuiscono in modo inequivocabile allo svolgimento di tali competizioni. Prima di chiudere il sipario mi sembra doveroso indirizzare, ma credo che tutti si uniranno con me, un grosso applauso ad Antonio Oddoche riesce ancora a regalare al pubblico presente prestazioni a dir poco sorprendenti (M.G. 1,039 - 3° della classifica atleti).

Il D.S.N.
Enzo Rametta

CLASSIFICA ATLETICLASSIFICA FINALECLASSIFICA SQUADRE AL TABCOMPOSIZIONE SQUADREFINALELOCANDINARISULTATI E CLASSIFICA GIRONE ARISULTATI E CLASSIFICA GIRONE BRISULTATI E CLASSIFICA GIRONE CRISULTATI TABELLONETABELLONE SINTETICO