Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

header carambola

Carambola

Zona Centro-Sud: Risultati 1^ Prova 2018-19

images/medium/5_8classificati.jpg

3/4 novembre 2018 - Ostia Lido (RM)

Buon inizio per la zona Centro-Sud.
Nella scorsa stagione era stata sperimentata la suddivisione per fasce ma i risultati deludenti per la fascia A, per l’esiguo numero di partecipanti, specie nell’ultima prova, ha indotto la sezione a ripristinare la fascia unica.
Per la prima volta il C.S.B. Rosso Fisso di Casalpalocco (ROMA) ha ospitato una gara nazionale di carambola. Un ringraziamento particolare va ai titolari Marco e papà Mauro per aver accolto con simpatia la manifestazione, anche se la sede è stata spostata negli ultimissimi giorni. Sei tavoli Cavicchi con panni nuovi Gorina sono stati particolarmente apprezzati dai 20 partecipanti di questa prova.
Nei gironi eliminatori si mette subito in luce Michele Matera: nei suoi tre incontri chiude in 25,27 e 32 riprese e cioè con una generale di 1,071. A punteggio pieno anche Stefano Malacrita, 0,575 e Giulio Di Graci con 0,467. Michele Di Tacchio, negli ultimi anni incontrastato leader della zona C-S, appare un po' fuori forma: comincia bene contro Inchingolo (1,111) ma si appanna nella seconda partita e perde la terza con Roberto Basili, solo 0,400 di media. Nei quarti di finale Matera continua a brillare e chiude con Ulizio in 31 riprese; accedono alle semifinali anche Malacrita,0,788 con Pitoni, Di Graci,0,575 con Inchingolo e Di Tacchio, però ancora sottotono, che supera di misura Guadagnino (22-17 in 40).
Antonio Guadagnino ha partecipato a questa prova, pur essendo di Canicattì, per il suo temporaneo domicilio a Roma; è probabile che farà anche la seconda prova ma, al suo rientro in Sicilia a Gennaio, come da regolamento, non potrà partecipare alle prove in Sicilia.
Le due semifinali sono particolarmente attraenti per la sfida dei due amiconi romani Malacrita – Di Graci e sull’altro tavolo i due più forti pugliesi, Di Tacchio e Matera. Finisce 30-27 in 38 tra i due Michele e Malacrita, dal suo canto, in ottima progressione di gioco, batte facilmente Di Graci(29-17 in 40).
La finale ripresenta gli stessi avversari di due prove dell’anno scorso; Matera si era imposto su Malacrita nella 1° prova di Ostia e Malacrita, sempre su Matera, aveva vinto in terra pugliese.
Molto combattuta questa finale, Matera prima in leggero vantaggio, poi Malacrita lo raggiune con una serie di 7 che sarà la migliore del torneo; ormai in dirittura d’arrivo il punteggio è ancora estremamente incerto, 35-34 per Matera. Con una serie da 3 e poi con le due carambole finali, Matera chiude in bellezza, con una generale di quasi 1,000 (0,979); anche la migliore partita è sua con 1,200. Malacrita ottiene una media di 0,678; Di Graci è terzo e quarto Di Tacchio. Malacrita, come al solito, dà il meglio di sé nelle partite importanti (ricordiamo la vittoria su Alessio D’agata nel recente Open di Piazza Armerina). Riguardo a Matera vorrei sottolineare la sua enorme crescita rispetto ad appena un anno fa. Poco più di 0,700 nella passata stagione, 0,492 al CAI 2017 di Alcamo e adesso costantemente sull’uno di media, nessuna partita sbagliata, un gioco sicuro, fantasioso e tecnicamente di alto livello. Prevedo un futuro molto brillante per questo giovane di appena 24 anni.
Tra poco più di un mese la seconda prova: 15 e 16 Dicembre a Barletta presso l'ASD SB Revival.

 

 

pdf Zona centro-sud classifica punti generale (50 KB)

pdf Zona centrosud risultati 1^ prova (378 KB)