Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

header carambola

Carambola

72° CAMPIONATO DEL MONDO CARAMBOLA TRE SPONDE

L'evento più importante e atteso della stagione internazionale 2019 per la carambola a tre sponde sta per iniziare.

Dal 26 al 30 novembre infatti si svolgerà a Randers, in Danimarca, il 72° Campionato del Mondo.

Particolare la location: uno storico centro di equitazione del 1887, in origine la caserma dei Dragoni di Cristiano X re di Danimarca (1912-1947) e d'Islanda (1918-1944). La struttura è oggi utilizzata per concerti ed eventi culturali. Il mondiale si svolgerà quindi in un'atmosfera particolare dove lo sport si incontrerà con la storia e la cultura.

48 gli atleti, provenienti da 22 nazioni che si contenderanno il titolo iridato. L'uomo da battere è sicuramente  il campione in carica, l'olandese Dick Jaspers che nel 2018 al Cairo ha conquistato il suo terzo titolo mondiale, dopo quello nel 2000 a Saint-Etienne (Francia), e il secondo a Lima (Perù) nel 2011 in finale proprio con Marco Zanetti.
L'Italia sarà rappresentata dal pluricampione Marco Zanetti che proprio a Randers, nel 2002, conquistò il suo primo titolo mondiale, e dal giovane Alessio D'Agata che per la seconda volta prende parte al Campionato del Mondo seniores.

Il bolzanino Zanetti parte con una forte voglia di riscatto, perché nonostante il suo meritatissimo secondo posto ai Campionati Europei di Brandeburgo, vuole dimenticare e far dimenticare l'ultimo mondiale disputato a Il Cairo (Egitto) nel 2018, concluso al 22° posto.
Anche per il giovane catanese Alessio D'Agata l'appuntamento danese è l'occasione per farsi valere a livello mondiale soprattutto dopo essere stato il primo degli europei nella classifica finale lo scorso ottobre a Valencia: ai mondiali nella terra dei Faraoni si piazzò al 37° posto, mentre ai mondiali juniores di carambola dello scorso anno aveva portato in alto i colori italiani chiudendo in terza posizione. La sfida nella massima categoria è sicuramente ardua.

Una grandissima soddisfazione per la federazione italiana che può contare ancora su un campione di razza come Marco Zanetti, sempre ai vertici della carambola nel mondo e su un giovane talento come Alessio D'Agata.

La formula di gioco prevede 48 partecipanti suddivisi in 16 gruppi da 3, I primi due di ogni gruppo avanzeranno  nei sedicesimi (32 giocatori) per poi proseguire con gli scontri ad eliminazione diretta.

pdf A _Players_List (57 KB)

pdf B_Groups (210 KB)

pdf C_Time_Table (398 KB)

L’evento sarà trasmesso in streaming sul sito Kozoom