Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo
×

Attenzione

JFolder: :folder: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/html/fibis/images/media/media/comitati/federazione/fotogallery/194

Lo spettacolo dei Campionati Nazionali Studenteschi 2015

images/media/media/news/802/master.jpg
Federazione

Pioggia di consensi per la manifestazione svoltasi a Roma presso il Centro CONI Acqua Acetosa

Una manifestazione di sport e di educazione unica nel suo genere.
Non c'è altro modo per descrivere i Campionati Nazionali Studenteschi di Biliardo andati in scena dal 29 al 31 maggio al Centro CONI Acqua Acetosa di Roma.

Dieci biliardi montati nel palazzetto, due da pool e otto internazionali, tutti conformi alle regolamentazioni internazionali con tanto di bilie dal diametro da 61,5 millimetri come da regolamento UMB e CEB.
148 persone al seguito fra studenti, accompagnatori, responsabili regionali e dirigenti F.I.Bi.S.
Numeri che rivelano l'investimento e lo sforzo organizzativo di una Federazione Italiana Biliardo Sportivo sempre più rivolta al futuro e alle nuove generazioni.
Lo strumento attraverso il quale muoversi in questa direzione è sempre lo stesso: il Progetto Biliardo & Scuola.
L'ultimo anno in tal senso è stato vissuto a grande ritmo, con il biliardo protagonista nelle scuole e nei programmi didattici di gran parte d'Italia.
L'attività svolta al tavolo verde però è anche e soprattutto uno sport e così, parallelamente a tutto questo, si è provveduto a sviluppare una vera e propria competizione che ha avuto quest'anno il suo compimento proprio a Roma, dove si sono svolte le finali nazionali dei Campionati Studenteschi di Stecca, Boccette, Carambola e Pool.

Un appuntamento suggestivo e da ricordare, come ci racconta il Presidente del Centro Studi e Formazione, nonché coordinatore nazionale del Progetto Biliardo & Scuola, Mauro Lanza:

"Siamo molto soddisfatti della riuscita dell'evento. La manifestazione si è svolta in maniera ottimale, ha visto la presenza del Presidente Andrea Mancino, il quale è rimasto molto soddisfatto dell'organizzazione e dell'entusiasmo sportivo dei partecipanti.
E' stato un autentico successo su tutti fronti e di questo va dato atto alla Segreteria Generale della F.I.Bi.S. che ha provveduto ad ogni singolo aspetto organizzativo, finanziando trasporto, vitto e alloggio per tutti i partecipanti, ai quali è stata consegnata anche una divisa ufficiale per partecipare alle gare.
Un'altra componente che ha fatto sì che tutto si svolgesse al meglio è stata la presenza attiva dei Coordinatori Regionali, figure fondamentali per il lavoro che svolgono nelle varie regioni.
Per quanto riguarda l'aspetto sportivo poi posso dire con tutta sincerità che la competizione è andata davvero molto bene. Il Centro CONI Acqua Acetosa si è rivelato la location perfetta per ospitare una manifestazione del genere. Dal punto di vista dell'ospitalità è stato impeccabile, con un servizio di pernottamento e di ristorazione professionale e sportivo. La struttura circolare della sala dove si sono svolte le gare inoltre ha permesso agli spettatori di seguire perfettamente da ogni posizione la competizione e non abbiamo avuto nemmeno bisogno dell'illuminazione specifica sui singoli tavoli in quanto quella artificiale del palazzetto sommata a quella naturale esterna era perfettamente conforme allo standard richiesto dal regolamento.
I ragazzi si sono molto divertiti, affrontandosi con estrema correttezza nelle varie specialità del biliardo coinvolte. Il tutto sotto la guida esperta del direttore di gara Enzo Brunati.
Un'altra cosa molto importante da segnalare infine è che il titolo è itinerante, nel senso che per quest'anno la coppa rimane alla scuola vincitrice, ma il prossimo anno ritornerà in gioco. E' l'ennesimo messaggio che vogliamo lanciare ai ragazzi per spiegare loro che bisogna migliorarsi sempre per conquistare qualcosa.
Tirando le somme è stato un vero e proprio successo, che ha confermato ancora una volta il valore di questo importante progetto voluto fortemente dalla Federazione".

E alle parole di soddisfazione di Mauro Lanza si aggiungono anche quelle del Presidente del Progetto Biliardo & Scuola Salvatore Vilone, che si è così espresso sull'attesissima manifestazione:

"Di recente ho avuto qualche problema di salute, ma nulla al mondo mi avrebbe impedito di prendere parte a questo evento. Ringrazio Mauro Lanza per la passione e la dedizione che ha messo nel progetto e ringrazio ovviamente la Federazione Italiana Biliardo Sportivo che ha reso possibile tutto questo. E' stato un vero e proprio spettacolo, che tutti noi abbiamo curato con perizia durante l'anno e i risultati si sono visti sul campo. Sono molto contento ed emozionato nel dire questo perché sappiamo quanto la Federazione tenga a questa iniziativa.
Ringrazio quindi tutti coloro che hanno contribuito allo sviluppo del Progetto Biliardo & Scuola sin dai suoi albori".

La classifica finale ha visto la squadra della scuola campana classificarsi al 1° posto. Al 2° invece si è piazzata la squadra della scuola piemontese ed al 3° la squadra della scuola sarda.

CLASSIFICA ELENCO BATTERIE FINALI