Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

Il biliardo incontra la matematica: tra diamanti, omotetia e traiettorie

La matematica applicata alla tecnica di tiro del biliardo: Il Centro Studi e Tecnica, uno dei fiori all’occhiello della Federazione, mette a disposizione un’interessante analisi sulla determinazione della posizione corretta dei diamanti nei biliardi.

I “diamanti” sono degli inserti posti a intervalli regolari lungo le sponde del biliardo, e servono come riferimento nei tiri indiretti, quelli cioè dove si è costretti a colpire una o più sponde con la propria bilia (battente) prima di impattare quella dell’ avversario nel tentativo di mandarla nel castello. La posizione dei diamanti se corretta permette di utilizzare gli schemi delle geometrie base correttamente. Dall’analisi emerge quanto la conoscenza della matematica sia fondamentale per la tecnica.

pdf Determinazione_della_posizione_corretta_dei_diamanti_nei_biliardi (502 KB)