Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

header carambola

Carambola

VEGHEL WORLD CUP: MARCO ZANETTI FUORI NEI QUARTI DI FINALE

images/medium/veghel.jpg

Si ferma nei quarti di finale con un 5°/8° posto il percorso di Marco Zanetti in questa World Cup in Olanda, lo stesso piazzamento ottenuto nelle due precedenti WC.

Ai nastri di partenza come numero 3 del ranking mondiale UMB, Marco è nel gruppo B della fase finale composto dal coreano Kim J.T., il danese Sorensen e l'olandese Van Erp. I primi due di ogni gruppo guadagnano l'accesso agli ottavi di finale.


Tre vittorie su tre incontri con ottime statistiche garantiscono a Zanetti l'accesso agli ottavi:
40-18 in 19 contro Sorensen;
40-33 in 16 contro Kim J.T. con serie di 10 carambole;
40-29 in 22 contro Van Erp con altra serie di 10;


Negli ottavi Marco elimina il coreano Kim J.T. che aveva già incontrato nei gruppi eliminatori. Una partita molto bella e avvincente dove non è stata sufficiente una serie di 14 del coreano per avere la meglio sul nostro campione. Risultato 40-28 in 15.
Nei quarti l'inizio è tutto in salita contro lo spagnolo Montes che parte velocissimo con una serie di 7 arrivando alla pausa sul 21-4 in 7 riprese in suo favore.
Nella seconda parte dell'incontro Marco tiene il passo ma non riesce a recuperare lo svantaggio iniziale chiudendo con 40-22 in 21 per lo spagnolo.
Quarti di finale fatali anche per tutti gli altri maggiori pretendenti alla vittoria finale: Jaspers autore di una serie di 24 negli ottavi, Merckx e Blondahl rispettivamente eliminati da Cenet, Kim H.J. e Nguyen D.A.C.
Nelle semifinali che nessun pronostico avrebbe mai potuto prevedere Kim ha la meglio su Nguyen mentre Cenet elimina Montes.
Nella finale fra due rappresentanti delle due nazioni  tra le più emergenti e importanti per la specialità delle tre sponde il giovane coreano Kim H.J. si impone sul turco Cenet con il risultato di 40-35 in 21 dopo aver rimontato la serie di 17 carambole realizzate da Cenet nella terza ripresa e aggiudicandosi così il gradino più alto del podio di Veghel.