Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

header pockets

Pockets

Europei Seniores & Ladies 2016, brillano le donne azzurre

images/media/media/news/1138/master.jpg

Un argento e un bronzo per la Moscetti in Albania. Bronzo anche per la Ignesti

Dopo i Campionati Europei Juniores, è toccato alla categoria Seniores e Ladies andare a caccia di medaglie agli Europei disputati a Tirana, in Albania.

La categoria Seniores quest'anno ha visto l'ingresso di uno dei nostri giocatori più rappresentativi, Fabio Petroni, affiancato da Boni Gianluca, Devruscian Marco, Margola Giorgio, Piergiovanni Davy, Salzano Angelo e Valoroso Marcello. Nella categoria Ladies spazio invece a Barbara Bolfelli, Patrizia Ignesti e Cristina Moscetti.

La competizione entra subito nel vivo con il pool continuo, specialità prevista per i soli Seniores, dove Petroni e Valoroso si piazzano al 9° posto perdendo rispettivamente 47-75 contro lo svedese Azar e 75-22 contro il finlandese Korpela; Boni, Salzano e Piergiovanni escono dal torneo nell’ultima fase di qualificazione piazzandosi al 33° posto, mentre Margola deve accontentarsi di un 49° posto che di certo non rappresenta il suo standard di gioco. Vince nella categoria Seniores il norvegese Vegar Kristiansen, che ha la meglio sull’ungherese Tot Sandor per 100-64.

Nel Palla 8 il risultato più importante è il 5° posto nella categoria dei Seniores di Gianluca Boni, fermato proprio sul più bello dal tedesco Reiner Wirsbitzki con il punteggio di 7-0. Tra le vittime della scalata al 5° posto di Gianluca purtroppo figura Fabio Petroni che gli cede il passo fermandosi in nona piazza. Riescono a concludere al 17° posto uscendo dal torneo all’inizio della fase ad eliminazione diretta invece Salzano, Piergiovanni e Valoroso. Non riescono a qualificarsi alla fase finale Margola e Devruscian. La vittoria nella categoria Seniores è andata allo svedese Senharip Azar, il quale ha avuto la meglio sul tedesco Reiner Wirsbitzki, lo stesso che ha fermato la scalata del nostro Gianluca Boni, tra l’altro alla sua prima partecipazione ad un campionato europeo.

Nel Palla 8 la categoria Ladies vede un ottimo piazzamento delle nostre che riescono a portare a casa 2 delle 3 medaglie conquistate dall'Italia in questo Europeo. Patrizia Ignesti e Cristina Moscetti avanzano fino alle semifinali, poi però si devono arrendere rispettivamente alla tedesca Susanne Wessel e alla svedese Ulrika Andersson. Quest’ultima andrà a vincere il titolo di Palla 8 battendo in finale la Wessel. La nostra Barbara Bolfelli si piazza al 7° posto perdendo contro la svizzera Ursula Habersaat con un netto 5-0.

Nella specialità del Palla 10 è Fabio Petroni a sfiorare il podio piazzandosi al 5° posto e perdendo sul filo del rasoio contro il norvegese Vegar Kristiansen per 7-6. Di tutti gli altri Seniores solamente Margola e Salzano riescono a qualificarsi tra i migliori 32, piazzandosi al 17° posto e uscendo rispettivamente contro Jimmy Worung e James Telfer; Boni, Devruscian e Valoroso si fermano al 33° posto, mentre Piergiovanni ha la sua peggior prestazione di tutto il torneo piazzandosi 65°, un risultato che non rispecchia di certo il suo valore. Vince nella categoria Seniores l’ungherese Sandor Tot che ha la meglio sullo svedese Senharip Azar.

Nel Palla 10 così è ancora una volta la categoria delle Ladies a spiccare il volo e a portarci sul podio con Cristina Moscetti che arriva in finale: la giocatrice romana cede il passo alla tedesca Susanne Wessel all'ultimo atto, ma conquista la sua seconda medaglia in questi campionati. Podio sfiorato da un'altra delle nostre, Barbara Bolfelli, che si piazza al 5° posto. Nulla di fatto per la Ignesti che in questa specialità non va oltre il 9° posto.

Arriviamo così all'ultima specialità prevista, quella del Palla 9, dove i migliori dei nostri Seniores risultano essere Davy Piergiovanni e Marcello Valoroso: entrambi raggiungono il 9° posto perdendo rispettivamente contro il norvegese Vegar Kristiansen per 8-3, e contro lo svedese Senharip Azar per 8-3. Nulla da fare per i nostri contro questi due fortissimi giocatori che si sono dimostrati tra i più ostici ed in forma dell’intero campionato. Ancora una volta, come nel Palla 8, veniamo penalizzati dal tabellone, ed ancora una volta è Fabio Petroni a farne le spese contro un ottimo Piergiovanni che riesce ad avere la meglio nell’incontro diretto fermando Fabio al 17° posto; piazzamento condiviso con Giorgio Margola, che cede il passo a James Telfer per 8-3. Marco Drevruscian chiude la specialità del palla 9 senza riuscire a passare la fase di qualificazione. Vince nel palla 9 per la categoria Seniores il danese Jan Keller, che ha la meglio in finale sul portoghese Manuel Perreira per 8-3.

La specialità del Palla 9 è l’unica prevista per le Ladies dove le nostre non sono riuscite a raggiungere il podio anche se ci sono andate molto vicino. Riescono infatti a piazzarsi al 5° posto la Ignesti e la Moscetti, sconfitte rispettivamente dalla tedesca Wessel e dalla norvegese Andersson (entrambe raggiungeranno facilmente la finale vinta dalla Andersson col punteggio di 5-3).
La Bolfelli si piazza al 7° posto dopo la sconfitta con la svizzera Monika Oeschger.

Anche nella specialità Team andiamo a sfiorare il piazzamento sul podio, con la nostra squadra composta da Margola, Petroni e Piergiovanni che si piazza al 5° posto perdendo 2-0 contro il team dei Paesi Bassi (Worung, Telfer, Gennissen). La vittoria finale è andata invece all'Ungheria (Tot, Habo, Nagy).

Si conclude così questo Campionato Europeo con un bottino di 3 medaglie, frutto di due bronzi ed un argento conquistati dalle nostre Ladies, sempre più protagoniste negli ultimi anni con ottimi piazzamenti.