Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

header carambola

Carambola

Campionato del Mondo per Team Nazionali, l'Olanda conquista il titolo

images/media/media/news/1003/master.jpg

Jaspers e Van Erp dominano a Viersen (Germania). Niente da fare per Zanetti e Cortese

L’Olanda strappa il titolo di Campione del Mondo al duo belga formato da Caudron e Merckx, imbattuti nelle ultime quattro edizioni della competizione a squadre.
Il Team olandese guidato dal fuoriclasse Dick Jaspers e dal numero due Van Erp ha sbaragliato la concorrenza meritando ampiamente la conquista dell'iridato.

Jaspers ha vinto tutti e cinque gli incontri superando 2 di media generale. Van Erp invece è uscito vincitore in quattro partite, risultando determinante nello spareggio nei quarti di finale contro la Germania di Horn e soprattutto nella combattutissima semifinale contro l’austriaco Efler.

Prova da incorniciare per il team olandese anche in finale, con Van Erp a valanga sul turco Cenet. Una partita bellissima, chiusa a 2.500 di media mentre intanto nel tavolo accanto Jaspers regolava senza affanni il temibile Sayginer.

Alle spalle di Olanda e Turchia si sono piazzati il Belgio al terzo posto, e l'Austria, che ha chiuso invece con una meritatissima quarta posizione.
Delusione per Corea del Sud e Spagna, con quest'ultima che si presentava ai nastri di partenza forte della presenza di Sanchez, numero due del ranking mondiale. L'asso iberico è riuscito comunque a mettersi in mostra realizzando una delle migliori medie del torneo (2,051).

Niente da fare anche per il team italiano, al quale non sono bastati due pareggi per superare il gruppo eliminatorio. Nel primo match contro il Belgio B, alla vittoria di Zanetti contro Leppens non è seguita quella di Cortese. Nonostante la solita grinta infatti l'italiano si è dovuto arrendere ad uno smagliante Philipoom, a referto con 3.077 di media.

Le insidie per i due azzurri sono arrivate anche nella seconda sfida con la Danimarca di un coriaceo Haack-Sorensen, vincitore in una partita molto combattuta contro Cortese.
Dall'altra parte invece Zola Hansen prima ha saputo tenere testa a Marco Zanetti, poi però ha ceduto nelle ultime riprese lasciando al campione italiano la possibilità di chiudere con una serie di 7.

Calato il sipario a Viersen non resta dunque che aggiornare le statistiche.
Per l'Olanda si tratta del terzo titolo della sua storia. L'ultimo risaliva addirittura al 1999.

Questo l’albo d’oro della competizione:

9 volte: Svezia
4 volte: Giappone-Germania-Belgio
3 volte: Olanda
2 volte: Danimarca-Turchia