Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo
×

Attenzione

JFolder: :folder: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/html/fibis/images/media/media/comitati/federazione/fotogallery/176

Comunicato Stampa Presentazione World Championship 5-Pins & International Cup Boccette

images/media/media/news/770/master.jpg
Federazione

4 maggio 2015 - Sala A del Palazzo CONI

Si è svolta oggi, 4 maggio 2015, la conferenza stampa di presentazione del World Championship 5-Pins & International Cup Boccette in programma dal 17 al 27 settembre a Milano.
La manifestazione è inserita fra i principali eventi sportivi del palinsesto ExpoinCittà.

All'incontro, moderato con garbo dal giornalista Rai Auro Bulbarelli, sono intervenuti il Presidente della Federazione Italiana Biliardo Sportivo Andrea Mancino, il Presidente del CONI Giovanni Malagò, il vice Presidente del CONI Luciano Buonfiglio, l'amministratore delegato CONI Servizi Alberto Miglietta, l'Assessore allo sport della Regione Lombardia Antonio Rossi, l'Assessore allo sport del Comune di Milano Chiara Bisconti, il membro CIO Ottavio Cinquanta e il Direttore del Progetto Idroscalo, Sport e Turismo della Città Metropolitana di Milano Alberto Di Cataldo.
Ad aprire la presentazione è stato il Presidente della Federazione Italiana Biliardo Sportivo Andrea Mancino che ha dichiarato:

"Ringrazio tutte le persone che hanno preso parte a questo evento e che ci hanno supportato a livello istituzionale. Ci tengo particolarmente a sottolineare la disponibilità mostrata da parte di Città Metropolitana e di CUS Milano negli aspetti organizzativi.
Il Mondiale sarà una grande occasione per una Federazione come la nostra che punta sempre al massimo.
Trent'anni fa, nel Castello Sforzesco di Milano, fu organizzata una rassegna mondiale molto affascinante. Tutto il movimento che ruota intorno al Biliardo ne rimase colpito. Per questo motivo la scelta della location è ricaduta nuovamente su Milano. L'obiettivo infatti è quello di riprodurre le stesse emozioni.
Per quanto riguarda l'aspetto sportivo, posso dire con tutta sincerità che sarà un Campionato del Mondo innovativo, con la presenza per la prima volta di una formula di qualificazione "open", ovvero aperta a tutti i giocatori. In questo modo miriamo a dare ai giovani talenti l'opportunità di sognare un posto nei prossimi Mondiali.
Un altro punto importante è quello relativo alla presenza di più specialità all'interno della stessa rassegna. Oltre al World Championship 5-Pins e all'International Cup Boccette infatti nello stesso periodo andranno in scena la Longoni Cup di Pool e la Finale del Campionato Italiano di Carambola. Questo è un segnale forte, che rappresenta l'unità della nostra Federazione che è già al lavoro per garantire un Mondiale entusiasmante sia per ciò che concerne l'aspetto organizzativo e sia dal punto di vista sportivo, dove ci aspettiamo nuovi successi da parte dei nostri numerosi talenti".

Subito dopo l'apertura del Presidente della F.I.Bi.S. Andrea Mancino, ha preso la parola il Presidente del CONI Giovanni Malagò, il quale si è detto molto entusiasta dell'iniziativa:

"Sono contento di essere qui. L'Italia è sempre più al centro del mondo, anche e soprattutto grazie allo sport. Colgo proprio l'occasione per dare una notizia che ho appreso questa mattina: Cortina d'Ampezzo ospiterà i Mondiali di Sci del 2021. Un risultato molto importante, che ho il piacere di rivelare qui in anteprima assoluta.
Come ho detto l'Italia è al centro del mondo grazie allo sport, e anche Milano non è da meno. Uno degli obiettivi del CONI sin dal primo giorno in cui si sono pianificati tutti gli aspetti legati all'Expo è stato infatti quello di dare un palinsesto di eventi sportivi d'accompagnamento alla grande manifestazione. Una varietà di eventi in grado di attrarre ulteriormente i turisti. Uno di questi ovviamente è proprio il Biliardo, uno sport molto popolare. I numeri d'altronde parlano chiaro, la F.I.Bi.S. è ai vertici fra le Federazioni, sia nei tesserati, sia nelle società.
A questo poi va aggiunto che il Biliardo è una disciplina spettacolare e che possiede tutte le carte in regola per entrare in futuro anche nel circuito olimpico. Un augurio questo che mi sento di dare da Presidente del CONI, ma anche e soprattutto da appassionato di questa disciplina".

A rafforzare le parole di Malagò ci ha pensato poi il vice Presidente del CONI Luciano Buonfiglio che ha dichiarato:

"I temi del turismo sportivo, degli impianti e delle grandi rassegne sono tutti importanti.
Sono grato al Presidente Mancino per aver organizzato i Mondiali all'Idroscalo, un luogo che reputo davvero un patrimonio per la città di Milano, ma non solo. Per lo stesso motivo penso che debba essere ulteriormente valorizzato con grandi eventi. Il Mondiale di Biliardo Sportivo e quello di Canoa possono essere degli apripista in tal senso. Tutti gli sport infatti hanno gli stessi valori e giocando insieme emergono quelli migliori.
Se ognuno fa il suo l'Italia vince".

Dello stesso avviso anche l'Amministratore Delegato CONI Servizi Alberto Miglietta:

"Fare sistema vuol dire giocare tutti insieme, sostenendo gli sport indipendentemente dalla disciplina.
Coni Servizi si è messa a disposizione delle Federazioni per l'organizzazione di rassegne importanti proprio come questi Mondiali di Biliardo.
Siamo sempre stati vicini alla F.I.Bi.S. Nella scorsa stagione per esempio abbiamo messo a disposizione lo Stadio Olimpico. Quest'anno invece abbiamo contribuito per l'organizzazione dei Mondiali.
In entrambi i casi abbiamo avuto sempre riscontri positivi".

Grandi consensi sono arrivati poi anche dall'assessore allo sport della Regione Lombardia Antonio Rossi e dall'assessore allo sport del Comune di Milano Chiara Bisconti.

Ecco a riguardo le parole dell'assessore Rossi:

"Io sono molto affezionato al Biliardo. Quando ero in ritiro con la Nazionale giocavo sempre, era un modo per rilassarmi e non pensare troppo alle gare.
Quando il Presidente Mancino è venuto a presentarci l'idea del Mondiale, abbiamo subito accolto l'iniziativa. I Campionati del Mondo di Biliardo rientrano infatti in un novero di manifestazioni che Regione Lombardia ha individuato come 'Grandi Eventi'.
Ospitare le finali di un torneo così importante, a Palazzo Lombardia, vuol dire avere ancora una volta il meglio dello sport mondiale".

Queste invece le impressioni dell'assessore Bisconti:

"Con Expoincittà stiamo cercando di veicolare i tanti turisti presenti a Milano nelle rassegne e negli eventi che il Comune ha previsto nei prossimi mesi. Il Mondiale di Biliardo sarà proprio uno di questi appuntamenti e contribuirà a tenere ancora più vivo l'interesse.
Da parte della Federazione Italiana Biliardo Sportivo c'è stata sin dall'inizio una grande presenza e un ottimo gioco di squadra e voglio per questo ringraziare il Presidente Mancino per il lavoro fantastico che sta facendo per l'organizzazione di questi Mondiali".

Dopo gli interventi istituzionali si è passati poi ad una fase più tecnica, legata alla struttura e a tutte le specifiche regolamentari sulla rassegna.
A prendere la parola sono stati così il vice Presidente Vicario e Responsabile Nazionale Sezione Stecca Claudio Bono e il Responsabile Nazionale Sezione Boccette Pavio Migliozzi.
Diversi i temi trattati, con un particolare riferimento alle nuove formule di partecipazione.
(Nell'allegato a destra il regolamento ufficiale rilasciato dall'UMB)

La passerella finale è stata riservata infine ai giocatori del presente e del passato, i quali hanno reso grande l'Italia nelle competizioni internazionali.
Presenti Giampiero Rosanna, Salvatore Mannone, Marco Zanetti, Michelangelo Aniello e Andrea Quarta, con gli ultimi tre che si sono resi protagonisti anche di un'esibizione dal vivo su un biliardo allestito per l'occasione nella sala.
Ad osservarli, oltre ai numerosi ospiti presenti, c'era metaforicamente anche Mister Pin, ovvero il logo ufficiale dei prossimi Mondiali realizzato dalla signora Stefania Ferro e che potete vedere qui di seguito.




Una parte della rassegna stampa:

GAZZETTA DELLO SPORT
ADNKRONOS
DATASPORT
IL GIORNALE
EUROSPORT
COMUNICATO REGIONE LOMBARDIA
COMUNICATO CUS MILANO
ASKANEWS
MILANO.ZONE
CONTATTO NEWS
MILANO SPORTIVA
SPORTIVISSIMO
MARKETPRESS


REGOLAMENTOREGOLAMENTO MONDIALE 5 BIRILLI TRADUZIONE ITALIANO