Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

La Federazione premiata dal Panathlon Club Milano

Consegnato al Presidente Mancino il Trofeo Panathlon Club Milano per meriti sportivi

Emozionante serata quella che ieri sera al Grand Hotel Doria a Milano ha visto la Federazione Italiana Biliardo Sportivo premiata dal Panathlon Milano, che ha deciso di consegnare il Trofeo Panathlon Club Milano per meriti sportivi 2013 nelle mani di Andrea Mancino (nella foto con il Presidente Panathlon Club Milano Marco Contardi).
Sorpresa: questo ciò che si leggeva sulla maggior parte dei volti presenti alla splendida serata, sorpresa perché chi non è addetto ai “lavori biliardistici”, non si aspetterebbe mai la grande attività FIBiS, a livello manageriale, scolastico e sportivo.

Soprattutto quest’ultimo settore è stato oggetto di domande al Presidente Mancino durante il suo speech, non solo per il ruolo che il biliardo italiano ha a livello mondiale, ma anche nel riconoscimento del gesto tecnico-fisico che questo sport regala.
Dal punto di vista sportivo, il 2013, così come i precedenti, è un anno di grandi successi: l’Italia si riconferma ancora una volta tra i numeri uno al mondo dimostrando quanto questo sport, non sia soltanto un gioco, ma arte sportiva praticata da un considerevole numero di talenti.
Un lavoro che conta quasi 20mila tesserati agonisti, un vivaio giovani dalle grandi aspettative, e passione. Il movimento del biliardo ha numeri e carte in regole per affermarsi sempre più quale movimento sportivo nazionale.
Basta guardare l’albo d’oro 2013: Italia campione europeo stecca cinque birilli, Michelangelo Aniello, campione europeo stecca cinque birilli, Biagio Maceri, campione europeo juniores stecca cinque birilli, Marco Zanetti, Campione europeo carambola 3 sponde individuale e medaglia d’oro ai World Games
Successi che si sono già ripresentati per l’anno in corso con la vittoria a squadre agli Europei cinque birilli svoltisi proprio in Italia, a Parabiago (MI) .

Successi che sono ormai il tratto caratteristico di questa Federazione, la cui sfida non è solo confermarsi, ma superarsi anno dopo anno.

“E’ stato un onore per me – ha dichiarato il Presidente Panathlon Club Milano Marco Contardi – premiare la mia prima Federazione , visto che mi sono insediato a gennaio, e farlo proprio con la FIBiS. Sono tanti gli elementi che ci hanno portato a scegliere questa Federazione, dalla stima verso il Presidente Andrea Mancino e i componenti del Consiglio Federale, all’attività giovanile e scolastica, ai risultati sportivi ottenuti nel 2013”.

Ed ecco la motivazione del Panathlon Milano per l’assegnazione del prestigioso premio:

Un esempio di come “l’ordinaria” amministrazione possa diventare extra-ordinaria grazie alle persone che vi lavorano. La Federazione Italiana Biliardo Sportivo potrebbe essere questo esempio.
Gli ultimi anni di questa disciplina sportiva associata possono essere portati a esempio di come nel nostro paese, nonostante la crisi o le scuse che spesso si trovano quali giustificazioni del non fare, l’ingegno e la voglia di fare siano gli strumenti che possono portare a risultati semplicemente sorprendenti.
La proattività del Presidente Andrea Mancino e della sua squadra sono la ciliegina su una torta farcita di successi, sportivi o manageriali che siano. Certo questi ultimi sono solitamente meno visibili, facenti parti del lavoro dietro le quinte da dove poi personaggi chiave e comparse lavorano per portare il proprio show al successo, grazie certo a una regia magistrale. Un lavoro preciso e studiato dove, come nel gioco del biliardo, nulla viene lasciato al caso.