Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

SOSPENSIONE DI OGNI TIPO DI ATTIVITA' SPORTIVA SUL TERRITORIO ITALIANO E CHIUSURA DEI CENTRI SPORTIVI

In questi giorni la Federazione ha emanato una serie di comunicati per aggiornare le associazioni affiliate e i tesserati sulle prescrizioni emanate dal Governo Italiano per contenere la diffusione del COVID-19 (Corona Virus), cercando di fornire precise indicazioni sul comportamento che le associazioni sportive e i tesserati dovevano adottare nelle diverse regioni e provincie italiane.

L’ultimo, in termini di tempo, DPCM del 9 marzo 2020, come certamente a tutti voi noto, ha esteso a tutto il territorio italiano le restrizioni gia previste per la Regione Lombardia e alcune provincie italiane, prevedendo l’assoluta sospensione fino al 3 aprile 2020 delle attività dei centri sportivi (categoria nella quale rientrano tutti nostri csb) nonche di ogni tipologia di competizioni e manifestazioni sportive.

Sulla base di tale norma la F.I.Bi.S. dispone con effetto immediato la sospensione di ogni tipo di attività sportiva sul territorio italiano inserita nei programmi sportivi federali invitando i presidenti delle associazioni sportive affiliate a disporre la chiusura dei propri centri sportivi.

Tutti noi siamo consapevoli del sacrificio richiesto ad ogni associazione e ad ogni tesserato, ma la gravità della situazione richiede di ottemperare in modo assoluto agli obblighi prescritti dal Governo a tutela della salute dei cittadini.

E certamente un momento difficile per lo Sport Italiano e per il Paese tutto, ma sono certo che con la passione e l’abnegazione che ha sempre caratterizzato il nostro mondo sapremo uscirne più forti e uniti di prima.

Il prossimo Consiglio Federale, convocato per sabato 14 marzo e che si svolgerà in video conferenza, affronterà la situazione esaminando anche le modalità con cui garantire, una volta cessato lo stato di emergenza, la continuità dell’attività sportiva al fine di non penalizzare gli sforzi e i sacrifici compiuti in questi mesi dai nostri affiliati e tesserati.

                                                                                         

Il Presidente Federale

Andrea Mancino